clip image028 clip image030

logo fmi

Bertuccelli, De Nicola, Del Coco, Palombini e Roberti campioni del Supermarecross

Finale di campionato pieno di emozioni. Beffa per Scuteri, che cade a un passo dal titolo
Comunicato stampa FXAction 09.12.2021

Giardini Naxos - En plein del team Pardi Royal Pat agli Internazionali d'Italia EICMA Supermarecross 2021. La squadra abruzzese vince tutti e cinque i titoli in palio, cogliendo un risultato mai raggiunto prima nella storia del campionato, al termine della finale di ieri. Una giornata tra le più spettacolari di sempre.

Pista modificata rispetto alla gara di domenica e molto apprezzata da tutti i piloti, grazie al consueto sforzo organizzativo del moto club Taormina New, che ha lavorato incessantemente, nonostante il forte maltempo del giorno precedente la gara, e ha fatto sì che il campionato si concludesse nel migliore dei modi.

 

Partenza Supercampione - ph. Load35mm

Tutti contenti, tranne Emilio Scuteri. Il pilota della TM (moto club Paolo Rossi Cina) si vede sfuggire il titolo della Mx1 che aveva ormai in pugno, per via di un'incredibile caduta a due giri dal termine della prima manche, mentre era ampiamente primo, da cui esce con un infortunio a una spalla. Campo libero per l'intramontabile Giovanni Bertuccelli (KTM - Pardi) che, nonostante una gara condizionata dalla troppa tensione, porta a casa il tredicesimo titolo italiano della sua carriera e chiude in bellezza vincendo la Supercampione.

Ma il vincitore di Giardini Naxos è un fantastico Manfredi Caruso (Yamaha - Taormina New), che sfrutta i problemi di Scuteri e Bertuccelli e, con una prestazione di eccezionale grinta e concretezza, si aggiudica la giornata della MX1 grazie a due primi di manche e il secondo posto nella Supercampione.

Manfredi Caruso - ph. Load35mm

Jimmy De Nicola (KTM - Pardi) conquista la giornata e il titolo della 300, davanti a Luciano Blanchi (KTM – Fba Powersports) e Luca Milani (KTM - Milani).

Meno colpi di scena nella MX2, dove Matteo Del Coco (KTM - Pardi) spadroneggia con una superiorità disarmante, al punto da doppiare tutti gli avversari in entrambe le manche. Secondo in gara e in campionato Mirko Dal Bosco (KTM - Berbenno) e terzo Salvatore Varà (Husqvarna - Dello Stretto).

Fabiomassimo Palombini (Gas Gas - Gaerne) è il campione della 125, dopo una gara in cui non si risparmia, pur non avendo bisogno di forzare, e strappa il successo di giornata a Eros Aricò (Gas Gas – Pata cross) dopo una gran battaglia durata fino alla finale supercampione. Terzo posto, ma secondo in campionato, per Davide Marabotto (KTM - Palermo).

 

Matteo Del Coco - ph. Load35mm

Gara e titolo del Minicross ad Andrea Roberti (KTM - Pardi), davanti a Hurricane (KTM – Gaerne). Nicholas Giardina (KTM – Pata cross) fa il terzo miglior punteggio di giornata.

Per celebrare lo storico en plein di titoli, FXAction Group decide di regalare il telone del podio degli Internazionali d’Italia EICMA Supermarecross al team Pardi Royal Pat, come premio per l’eccezionale risultato. E coi fuochi d'artificio, le medaglie FMI e le tabelle di campione si chiude con grande successo la stagione 2021 del motocross italiano. Ma il tempo stringe: è già ora di pensare al 2022.

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO
FXACTIONMAGAZINE
CLASSIFICHE

Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
condividi su facebook
condividi su twitter
invia ad un amico
www.fxactionmagazine.it
www.fxaction.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy