clip image028 clip image030

logo fmi

Trofeo delle regioni Epoca, ecco la guida del coordinamento FMI

Il 2 e 3 ottobre a Lanciano la gara finale della stagione, con le premiazioni dei campioni italiani e dell’Euro vintage motocross cup
Comunicato stampa FXAction 16.09.2021

Lanciano - Si avvicina la grande festa di fine stagione del motocross epoca: il Trofeo delle regioni - Memorial Paolo Torta, che per la prima volta si svolgerà in un evento a sé, distaccato dal resto delle gare del campionato italiano.

L’appuntamento è per il 2 e 3 ottobre al crossdromo Le Fornaci di Lanciano, in Abruzzo, dove, prima dell’inizio delle gare, si svolgeranno anche le premiazioni ufficiali del campionato italiano appena concluso e della Euro vintage motocross cup disputata a Maggiora.

 

 

 

 

 

 

ph. Enzo Tempestini

La volontà del coordinamento Motocross epoca della FMI, guidato da Mario Volpe, è quella di affermare sempre più il Trofeo delle regioni come una gara-evento di chiusura della stagione. Ed è per questo che, a partire dal 2021, la manifestazione viene scorporata dal resto del calendario nazionale.

“Vogliamo spingere sul concetto di ‘regione’ – spiega Volpe – cioè coinvolgere i comitati regionali e cercare di diffondere maggiormente le gare di motocross epoca anche a livello territoriale. La partecipazione a questo Trofeo delle regioni è già molto alta, siamo convinti che possa venire un grande evento, che onori al meglio la figura di Paolo Torta. Intestare il trofeo a lui farà in modo che il suo nome resterà per sempre legato al mondo del motocross epoca, a cui tanto ha dato”.

 

ph. Fuoristrada & motocross d'epoca

Ma come si svolge il Trofeo delle regioni – Memorial Paolo Torta?

Il coordinamento Motocross epoca FMI ha diffuso questo prospetto con tutte le informazioni sulla composizione delle squadre e le specifiche della gara.

SQUADRE

Ogni squadra dovrà essere composta da 3 o 4 piloti, che debbono essere residenti tutti nella stessa regione anche se sono tesserati in Moto Club di altre regioni (ad esempio un lombardo tesserato in Piemonte ai fini del Trofeo sarà a tutti gli effetti lombardo).

Si specifica che, facendo riferimento a situazioni ed esperienze già esistenti e/o a norme sulla interregionalità, potranno essere ammesse le seguenti deroghe: la Valle d’Aosta potrà comporre una squadra anche con piloti del Piemonte; il Molise e la Basilicata saranno considerati un’unica regione; il Veneto, il Friuli Venezia Giulia e il Trentino Alto Adige, identificati come Triveneto, potranno formare squadre miste con denominazione dell’una o l’altra regione in base alle indicazioni dei concorrenti.

Parimenti rimane in vigore la possibilità, per le regioni che abbiano difficoltà a comporre una squadra, sia essa la prima che le successive altre, di aggregare un solo pilota della regione confinante. A titolo di esempio: squadra Toscana composta da 3 toscani + 1 umbro; squadra Marche composta da 3 marchigiani + 1 laziale.

PUNTEGGI

Le squadre potranno essere formate da piloti appartenenti a qualsiasi classe, oppure anche tutti della stessa classe, purché del Gruppo 5. Ai fini del punteggio si terrà conto dei 6 risultati migliori all’interno di ogni squadra, su 8 totali, scartando i 2 risultati peggiori: 4 piloti per 2 gare. Le squadre di 3 piloti non potranno pertanto effettuare scarti.

In considerazione che le classi non hanno equità numerica tra loro, i punteggi di gara saranno i seguenti: 1 punto al primo, 2 punti al secondo, 3 al terzo e così via, rendendo migliore il punteggio più basso per squadra.

A parità di punteggio, vincerà il Trofeo la squadra che avrà la somma delle età dei piloti più alta tra quelli che hanno ottenuto i sei migliori risultati.

ph. Radio Rider

COPPA DEL PRESIDENTE

Si svolge in prova unica. A tale competizione, che si svolgerà contemporaneamente con il Trofeo delle Regioni, partecipano, con le stesse regole del campionato italiano, esclusivamente i piloti classificati nel Gruppo 4.

PARTECIPANTI SINGOLI

Si precisa che possono partecipare al Trofeo delle regioni, in forma individuale, anche i piloti non facenti parte di alcuna squadra regionale. Questi gareggeranno senza maturare classifica.

ISCRIZIONI DI GARA

Le iscrizioni per il Trofeo delle regioni si chiudono alle ore 23,59 del MERCOLEDÌ antecedente la gara. L’iscrizione si intenderà completata solo tramite pagamento anticipato a mezzo bonifico, da effettuarsi entro le ore 23.59 del MERCOLEDÌ antecedente alla gara.

L’iscrizione, da farsi su My FMI, potrà essere effettuata dal singolo pilota convocato dal Comitato regionale, oppure dal Co.Re. stesso che inserirà singolarmente ogni nominativo.

Ogni Co.Re. ha ricevuto il modulo di iscrizione della/e squadra/e che dovrà essere presentato al massimo entro le ore 9 della domenica mattina del giorno della gara.

Le tasse di iscrizione sono fissate in: Trofeo delle Regioni pilota squadra 70€, Trofeo delle Regioni pilota singolo 70€, Coppa del presidente 40€

PREMIAZIONI
A fine giornata saranno premiate le prime tre squadre di regione classificate, facendo presente che in, caso di più squadre della stessa regione, solamente una figurerà classificata.
I piloti delle squadre che vengono premiate hanno l'obbligo di presenziare alle premiazioni.

 

ph. Print h 24

PADDOCK

Apertura paddock
Venerdì dalle 14 alle 23. Trascorso il termine non sarà possibile accedere al paddock fino al mattino seguente.
Sabato dalle 7 alle 19, cioè fino alla chiusura delle Operazioni preliminari. Trascorso il termine non sarà possibile accedere al paddock fino al mattino seguente.
Domenica mattina dalle 7 alle 8,45, cioè fino alla chiusura delle Operazioni preliminari

Obbligo di silenzio nei paddock. Dalle ore 23 alle 7 si dovrà rispettare il silenzio, pertanto è vietato produrre qualsiasi tipologia di rumore.

Sicurezza e ambiente nel paddock. All’interno dei paddock è obbligatorio l’uso del tappetino ambientale. Per gli spostamenti all’interno del paddock, è proibito l’uso di qualsiasi mezzo a motore. L’unico utilizzo consentito è quello della moto da gara esclusivamente per raggiungere le zone verifiche, partenza e parco chiuso. In tale uso, che va sempre effettuato a passo d’uomo, è comunque sempre obbligatorio l’uso del casco.

SICUREZZA PILOTI

Vi vogliamo ricordare alcuni importanti regole, pensate per la Vostra sicurezza.
Pettorina omologata: Vige l’obbligo dell’utilizzo di protezioni torace CHEST EN 1621-3 livello 2 e Para schiena EN 1621-2 Livello 2 (Full Back-Central Back-Lower Back).
Lenti a strappo: Come previsto dalle norme generali del Motocross, è vietato l’uso di lenti a strappo usa e getta. Sono consentiti i sistemi di trattenuta delle stesse e/o roll-off .

DISCIPLINA

Al fine di tutelare la figura del Direttore di Gara, per tutto ciò che non viene espressamente citato in questa brochure si fa riferimento a:
- REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI MOTOCICLISTICHE 2021;
- ANNESSO MOTOCROSS 2021;
- REGOLAMENTO OMOLOGAZIONE IMPIANTI SPORTIVI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy