clip image028 clip image030

logo fmi

Torna il Trofeo delle regioni Alberto Morresi, appuntamento a Ponte a Egola

Dopo la pausa del 2020, sabato e domenica l’edizione 2021 della gara a squadre nazionale di motocross
Comunicato stampa FXAction 06.10.2021

San Miniato – Dopo la pausa del 2020 provocata dalla pandemia di Covid, torna sulla scena del motocross nazionale uno degli eventi più sentiti ed emozionanti: il Trofeo delle regioni Alberto Morresi. L’appuntamento è per il weekend del 9 e 10 ottobre sulla pista di Ponte a Egola, nel comune pisano di San Miniato, per la regia del moto club Pellicorse.

Tre categorie in gara: Mx1, Mx2 e 125. Come recita il regolamento ufficiale della manifestazione “la partecipazione è aperta a squadre di regione designate dai Comitati regionali territorialmente competenti. Ogni rappresentativa regionale potrà essere composta da un massimo di 3 piloti per ciascuna categoria Residenti nella regione stessa”.

Il punteggio è sulla falsariga del Motocross delle nazioni, quindi 1 punto per il vincitore della manche e a salire fino all’ultimo classificato. “La classifica – spiega ancora il regolamento FMI - verrà redatta sommando i punteggi acquisiti dal miglior pilota classificato della stessa Regione in ogni corsa. Il minor punteggio determinerà l’ordine di classifica”.

 

Il podio del Trofeo delle regioni Alberto Morresi 2019

Stante la mancata disputa dell’edizione 2020, la regione detentrice del trofeo è sempre il Piemonte, che nel 2019 aveva trionfato davanti alla Lombardia e all’Emilia Romagna. I sabaudi si presentano con una rappresentativa molto agguerrita per confermarsi al vertice: nel gruppo spiccano il campione italiano 125 Senior Pablo D’Aniello (Yamaha), schierato in Mx1, e il vicecampione Fast Mx2 Manuel Ulivi (Gas Gas).

La Lombardia risponde con quattro punte come il campione italiano Fast Alessandro D’Angelo (Honda) e Thomas Martelli (Husqvarna) in Mx1, Emanuele Alberio (Husqvarna) e Gabriele Arbini (KTM) in Mx2.

Molto interessante il Lazio, che presenta Alessandro Brugnoni (Honda) in Mx1, Alessandro Facca (Kawasaki) in Mx2 e la coppia Felice Compagnone – Fabiomassimo Palombini (KTM) in 125. Il Veneto è un’altra regione molto competitiva, con nomi come Ismaele Guarise e Sebastian Zenato (Husqvarna) in Mx1, Francesco Antoniazzi (KTM) e Paolo Ermini (Husqvarna) in Mx2. E non va sottovalutata nemmeno la Sicilia, con un terzetto di ottimi piloti come Gabriele Oteri (KTM) in Mx1, il pluricampione Supermarecross Antonio Mancuso (KTM) in Mx2 e Gaetano Cassibba (Husqvarna) in 125.

La regione col maggior numero di vittorie al trofeo Morresi (tre) è quella ospitante l'edizione 2021, cioè la Toscana. I padroni di casa si giocano le loro carte capitanati da Alessandro Albertoni (Kawasaki) in Mx1 e Lorenzo Ciabatti (KTM) in Mx2.

L'elenco completo delle squadre iscritte è visionabile sul sito Sigma Federmoto.

TROFEO DELLE REGIONI ALBERTO MORRESI – ALBO D’ORO

ANNO PISTA REGIONE VINCITRICE
2011 Castiglione del Lago Marche
2012 Fermo Toscana
2013 Ponte a Egola – San Miniato Toscana
2014 San Severino Marche Lombardia
2015 Esanatoglia Toscana
2016 Castellarano Veneto
2017 Cavallara di Mondavio Marche
2018 Castiglione del Lago Veneto
2019 Mantova Piemonte

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy