clip image028 clip image030

logo fmi

Nicholas Lapucci campione italiano Mx2

A Fermo il toscano si aggiudica il secondo titolo consecutivo – Nella Mx1, con Lupino già campione, vittoria di giornata per Simone Croci – Altri titoli a D’Angelo, De Nicola e Manucci
Comunicato stampa FXAction 29.08.2021

Fermo – Dopo aver vinto il campionato italiano della Mx1 nel 2020, Nicholas Lapucci (Fantic – Over competition) si regala il bis con la vittoria del titolo tricolore della Mx2 nel 2021. Il pilota toscano celebra il suo trionfo con una doppietta a Fermo, nell’ultima prova del Just1 campionato italiano Prestige. Nella Mx1, col titolo già assegnato ad Alessandro Lupino, il successo di giornata va a uno strepitoso Simone Croci (Husqvarna – Gorlese Mario Colombo).

Oltre a Lupino e Lapucci, gli altri campioni italiani sono Alessandro D’Angelo (Honda – Bbr Offroad) nella Fast Mx1, Jimmy De Nicola (KTM – Pardi) nella 300 e Alessandro Manucci nella Fast Mx2. Valerio Lata (KTM – La Rocca) è invece il mattatore nella 125 Junior.

Gare emozionanti e spettacolari, su una pista preparata in maniera impeccabile del moto club Ippogrifo con la supervisione dello staff della FMI.

 

Partenza Mx2 - ph. Motocrossaddiction

CRONACA – Mx1
Simone Croci parte in testa e allunga con una prova da consumato campione. Secondo c’è inizialmente Giovanni Bertuccelli (KTM – Pardi), che però accusa la fatica e lascia strada agli avversari, a cominciare da David Philippaerts (Yamaha – Gorlese Mario Colombo). Stefano Pezzuto (Yamaha – Gaerne) chiude terzo, con Davide De Bortoli (Honda – Gaerne) quarto e Joaquin Poli (Kawasaki – Fast energy) quinto.
Il migliore dei Fast è Thomas Martelli (KTM – Bbr offroad), con la nona posizione, mentre Alessandro Lupino (KTM – Fiamme Oro) è costretto al ritiro per una caduta.
Lupino che si riscatta in gara-2 e, dopo la holeshot Ufo Plast di Filippo Zonta (Honda – Gaerne), si esibisce in una passerella solitaria per festeggiare il suo titolo italiano. Philippaerts si conferma al secondo posto, con Croci a cui basta la terza posizione per aggiudicarsi l’assoluta di giornata. Morgan Lesiardo (Honda – Gorlese Mario Colombo) termina quarto e Pezzuto quinto. Il migliore dei Fast è ancora Martelli, dodicesimo.

 

Simone Croci - ph. Redbaz

Vittoria di giornata per Croci, che, coi punti acquisiti a Fermo, conquista anche la terza posizione in campionato. Secondo in gara e in campionato è Philippaerts, mentre Pezzuto termina la sua stagione con un terzo posto di giornata. Il campione italiano Lupino chiude quarto. Martelli vince la giornata della Fast, davanti a Guarise e D’Angelo; quest’ultimo, però, si aggiudica il titolo. Pier Filippo Bertuzzo, tabella rossa prima di Fermo, è costretto al ritiro per una caduta e finisce secondo in campionato.

Mx2
Samuele Bernardini (Honda – Lago d’iseo) parte in testa, ma viene subito scavalcato da Nicholas Lapucci che s’invola al comando. Al secondo posto si porta Kevin Horgmo (Gas Gas – Sm Action Yuasa battery), con Andrea Adamo (Gas Gas - Migliori Sm Action) terzo. Situazione stabile fino alla bandiera a scacchi, con Emilio Scuteri (TM – Paolo Rossi Cina) quarto e una bella battaglia per la quinta posizione tra i due migliori Fast: Manuel Ulivi (Gas Gas – Made of) e Alessandro Manucci (Gas Gas - Migliori Sm Action).
In gara-2 holeshot Ufo Plast per Adamo, che però precipita subito in fondo al gruppo per un problema. Di nuovo in testa Lapucci, che si esibisce in un’altra galoppata solitaria, davanti a Bernardini e a Scuteri. Horgmo alza bandiera bianca e chiude quarto, con Giuseppe Tropepe (Husqvarna – Cumaricambike) quinto. Alessandro Manucci, sesto, è il primo dei Fast.

 

I campioni italiani 2021

Grazie a questa doppia vittoria, Nicholas Lapucci vince l’assoluta di Fermo e si laurea campione italiano. Horgmo termina secondo in gara e in campionato, Scuteri è terzo di giornata e Adamo terzo di stagione. Manucci si aggiudica gara e titolo della Fast, con Ulivi secondo e Alessandro Facca (Kawasaki – Fast energy) che si conquista la terza posizione di giornata.

125
Doppietta di Valerio Lata (KTM – La Rocca), che si porta a casa le manche con buon vantaggio sugli avversari e allunga in testa al campionato. Nicola Salvini (Fantic – La Rocca) centra il suo miglior risultato stagionale col secondo posto, mentre Andrea Viano (Husqvarna – O Ragno 114) completa il podio.

 

Valerio Lata - ph. Redbaz

Con le gare di Fermo si chiude la memorabile stagione del Just1 campionato italiano Prestige 2021. Appuntamento al 2022 con tante novità e con lo stesso entusiasmo.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy