clip image028 clip image030

logo fmi

Michele Rinaldi premia i protagonisti del campionato Epoca Ufo

L’ex campione del mondo ospite d’onore a Lesignano de’ Bagni per l’ultima prova dell’italiano per le moto vintage
Comunicato stampa FXAction 13.09.2021

Lesignano de’ Bagni – Michele Rinaldi ospite d’onore dell’appuntamento di chiusura del campionato italiano motocross Epoca Ufo 2021. L’ex campione del mondo, primo azzurro della storia del cross a fregiarsi di un titolo iridato, ha raggiunto ieri la pista di Lesignano de’ Bagni, per lui di casa, ed è salito sul podio per premiare i vincitori della varie categorie nella festa finale del campionato.

Una festa in piena regola, quella andata in scena sul tracciato gestito dal moto club Parma, con tanti piloti e una pista in condizioni ideali, nonostante i lunghi mesi di siccità a segnare il terreno.

 

 

Partenza D1-D2 - ph. Fuoristrada & motocross d'epoca

Da segnalare, tra i piloti in gara, anche Tomas Ragadini: protagonista del campionato italiano Prestige e prestato per quest’occasione all’epoca, il ligure del moto club Intimiano Natale Noseda ha corso con una Honda e si è piazzato al secondo posto nella classe G2, dopo aver dominato la prima manche.

In quest’ultimo appuntamento a vincere le giornate sono stati: Massimo Trollo (BSA – Gaerne) nella A1, Enrico Bertone (Rickman – Intimiano Natale Noseda) nella A2, Flavio Soldà (CCM – Chimax Lonigo) nella A3, Francesco Filippini (Aspes – Rt 973 mx school) nella B1, Gian Luca Gallingani (Villa – AM Modenese) nella B2, Valter Chiappa (Maico – Gorlese Mario Colombo) nella C, Massimo Marescalchi (Yamaha – Ravenna) nella D1, Gianni Gismondi (Honda – Lion Montegranaro) nella D2, Michele Franchini (Kawasaki – Regnano) nella D3, Alessandro Orbati (Villa – AM Aretina) nella E1, Gianni Gismondi (TGM – Lion Montegranaro) nella E2, Cristian Bonardi (Cagiva – Mx Garda lake) nella E3, Franco Ulivi (Honda – Adventures) nella E4, Marco Madaschi (Suzuki – Northwest motorsport) nella E5, Gommino (Aspes – Baglioni) nella F1, Stefano Dalla Libera (Bombaci – Castellarano) nella F2, Marco Volpe (Suzuki – Pedemontano) nella G1, Nicolas Tumini (Yamaha – Mp Racing) nella G2 e Moreno Mambelli (Honda – Ravenna) nel Gruppo 4.

Cristian Bonardi & Ivano Ferrari - ph. Fuoristrada & motocross d'epoca

Questi, invece, i diciannove campioni italiani Epoca 2021: Giovanni Runggaldier (KTM – Bergamo) nella A1, Maurizio Pezzaglia (CZ – Garlaschese) nella A2, Marco Graziani (Maico – Intimiano Natale Noseda) nella A3, Gommino (Aspes – Baglioni) nella B1, Paolo Fiorucci (Villa – Baglioni) nella B2, Alessandro Orbati (Villa – AM Aretina) nella C, Giuliano Giovanelli (Suzuki – Migliori Sm Action) nella D1, Emanuele Carosi (Honda – Scintilla) nella D2, Franco Ulivi (Honda – Adventures) nella D3, Alessandro Orbati (Villa – AM Aretina) nella E1, Graziano Gardini (Suzuki – Ravenna) nella E2, Ivano Pierangelo Ferrari (Cagiva – Gorlese Mario Colombo) nella E3, Franco Ulivi (Honda – Adventures) nella E4, Alberto Ferrari (Suzuki – Gorlese Mario Colombo) nella E5, Paolo Guido Bregalanti (TGM – Bergamo) nella F1, Fabrizio Puglia (TGM – Parma) nella F2, Andrea Ferrari (Suzuki – Cervellin) nella G1, Lucio Dimasi (Honda – Bellinzago) nella G2 e Moreno Mambelli (Honda – Ravenna) nel Gruppo 4.

Marco Graziani & Massimo Trollo - ph. Fuoristrada & motocross d'epoca

Le premiazioni ufficiali del campionato italiano Epoca Ufo si svolgeranno sabato 2 ottobre a Lanciano, in occasione del Trofeo delle regioni, gara conclusiva della stagione nazionale del motocross epoca.

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO
FXACTIONMAGAZINE
CLASSIFICHE

Il campionato italiano Epoca Ufo va a Bosisio Parini

La quarta prova della competizione riservata alle moto vintage si disputa in Lombardia
Comunicato stampa FXAction 24.06.2021

Bosisio Parini – Dal cuore della Sicilia alla penisola Lariana. Il campionato italiano Epoca Ufo di motocross 2021 salta da una parte all’altra del Paese, spostandosi da Partanna, dove a inizio giugno si era disputata la terza prova, a Bosisio Parini, in provincia di Lecco, sede del quarto round.

Gli appassionati del motocross vintage si ritrovano il 26 e 27 giugno al crossdromo Bordone, uno dei più popolari e blasonati del Nord Italia, per continuare il percorso verso i 19 titoli italiani in palio per questo speciale campionato.

 

 

Andrea Ferrari - ph. Radio Rider

Attualmente le tabelle rosse di leader della classifica sono in mano a: Giovanni Runggaldier (KTM – Bergamo) nella A1, Maurizio Pezzaglia (CZ – Garlaschese) nella A2, Marco Graziani (Maico – Intimiano Natale Noseda) nella A3, Gommino (Aspes – Baglioni) nella B1, Gian Luca Gallingani (Villa – A.M. Modenese) nella B2, Alessandro Orbati (Villa – A.M. Aretina) nella C, Massimo Saglimbeni (Yamaha – Ravenna) nella D1, Emanuele Carosi (Honda – Scintilla) nella D2, Franco Ulivi (Honda – Adventures) nella D3, Alessandro Orbati (Villa – A.M. Aretina) nella E1, Graziano Gardini (Suzuki – Ravenna) nella E2, Ivano Pierangelo Ferrari (Cagiva – Gorlese Mario Colombo) nella E3, Franco Ulivi (Honda – Adventures) nella E4, Alberto Ferrari (Suzuki – Gorlese Mario Colombo) nella E5, Paolo Panti (TGM – Costa ovest) nella F1, Fabrizio Puglia (TGM – Parma) nella F2, Andrea Ferrari (Suzuki – Cervellin) nella G1, Lucio Dimasi (Honda – Bellinzago) nella G2 ed Enzo Quarin (CZ – Mmvv Grado) nel Gruppo 4.

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO
FXACTIONMAGAZINE
CLASSIFICHE

Franco Ulivi mattatore anche a Partanna

Il portacolori del moto club Adventures è l’unico a vincere due categorie nel terzo round del campionato italiano Epoca Ufo corso in Sicilia
Comunicato stampa FXAction 07.06.2021

Partanna – Sole, caldo e la bella pista trapanese di Partanna accolgono i piloti del campionato italiano Epoca Ufo per la terza prova della stagione 2021. Una prima volta storica per questo campionato in Sicilia, con l’esame che si può dire superato a pieni voti dal moto club Valle del Belice, organizzatore della gara in collaborazione con Federazione Motociclistica Italiana e FXAction Group.

 

 

 

Podio E4 - ph. Vito Scarpitta

Il grande protagonista del weekend sull'isola è Franco Ulivi. Il portacolori del moto club Adventures, con le sue Honda e Kawasaki, è l’unico ad aver conquistato il successo in due diverse categorie: la D3 e la E4. Piazzamenti che gli consentono di passare in testa al campionato in entrambi i raggruppamenti.

 

Partenza - ph. Vito Scarpitta

I vincitori di giornata nelle diciannove categorie in gara a Partanna sono: Giovanni Runggaldier (KTM – Bergamo) nella A1, Maurizio Pezzaglia (CZ – Garlaschese) nella A2, Marco Graziani (Maico – Intimiano Natale Noseda) nella A3, Paolo Panti (Ancillotti – Costa ovest racing) nella B1, Paolo Fiorucci (Villa – Baglioni) nella B2, Valter Chiappa (Maico – Gorlese Mario Colombo) nella C, Massimo Marescalchi (Yamaha – Ravenna) nella D1, Emanuele Carosi (Honda – Scintilla) nella D2, Franco Ulivi (Honda – Adventures) nella D3, Giuseppe Vernagallo (Puch – Regolarità 70) nella E1, Gianni Gismondi (TGM – Lion Montegranaro) nella E2, Ivano Pierangelo Ferrari (Cagiva – Gorlese Mario Colombo) nella E3, Franco Ulivi (Honda – Adventures) nella E4, Alberto Ferrari (Suzuki – Gorlese Mario Colombo) nella E5, Gommino (Aspes – Baglioni) nella F1, Roberto Cancelli (Ancillotti – Pantera) nella F2, Andrea Ferrari (Suzuki – Cervellin) nella G1, Adriano Vinciguerra (Honda – Taormina new) nella G2 e Marco Fiaccadori (Kawasaki – Albinea) nel Gruppo 4.

 

Podio G2 - ph. Vito Scarpitta

Archiviata la trasferta in Sicilia, il campionato italiano Epoca Ufo continua il suo viaggio spostandosi dalla parte opposta dello Stivale. La quarta prova, infatti, si corre il 26 e 27 giugno a Bosisio Parini, in provincia di Lecco e vicino al confine con la Svizzera.

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO
FXACTIONMAGAZINE
CLASSIFICHE

Il campionato Epoca Ufo vola in Sicilia

La terza prova in programma questo weekend a Partanna, in provincia di Trapani
Comunicato stampa FXAction 02.06.2021

Partanna – Il sole della Sicilia si prepara ad accogliere il campionato italiano Epoca Ufo di motocross. Gli specialisti del vintage, in sella alle moto storiche del cross, sbarcano sull’isola per correre la terza prova della loro stagione, in programma sabato 5 e domenica 6 giugno a Partanna, in provincia di Trapani.

Grandi lavori in corso per il moto club Valle del Belice, gestore dell’impianto, che vuole onorare al meglio la fiducia riposta dalla Federazione motociclistica italiana nell’assegnazione della gara, la prima di livello nazionale per questo sodalizio. Una bella occasione anche per tutti gli appassionati del Sud, che solitamente sono costretti a sobbarcarsi lunghe trasferte per correre le gare riservate alle moto vintage.

 

ph. Valter Ribet

Al momento, dopo le prime due prove disputate a Maggiora e Fermo, queste sono le tabelle rosse provvisorie di campionato:
Giovanni Runggaldier (KTM – Bergamo) nella A1, Maurizio Pezzaglia (CZ – Garlaschese) nella A2, Marco Graziani (Maico – Intimiano Natale Noseda) nella A3, Gommino (Aspes – Baglioni) nella B1, Gianluca Gallingani (Villa – A.M. Modenese) nella B2, Alessandro Orbati (Villa – A.M. Aretina) nella C, Massimo Saglimbeni (Suzuki – Porta Nuova) nella D1, Emanuele Carosi (Honda – Scintilla) nella D2, Franco Ulivi (Honda – Adventures) nella D3, Alessandro Orbati (Villa – A.M. Aretina) nella E1, Graziano Gardini (Suzuki – Ravenna) nella E2, Ivano Pierangelo Ferrari (Cagiva – Gorlese Mario Colombo) nella E3, Vincenzo Lombardo (Honda – Vikinghi dell’Etna) nella E4, Alberto Ferrari (Suzuki – Gorlese Mario Colmbo) nella E5, Paolo Guido Bregalanti (TGM – Scuderia Norelli Bergamo) nella F1, Massimo Pesce (TM – Baglioni) nella F2, Marco Volpe (Suzuki – Pedemontano) nella G1, Nicolas Tumini (Yamaha – Mp Racing) nella G2 e Antonio Ghelfi (Maico – Dirty bike) nel Gruppo 4.

Massimo Saglimbeni - ph. Radio Rider

Alessandro Orbati, quindi, è l’unico che conduce il campionato in due diverse categorie, ma la classifica è ancora molto corta in tutti i raggruppamenti e la gara sicula potrà regalare ulteriori scossoni.

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO
FXACTIONMAGAZINE
CLASSIFICHE

Doppiette di Carosi e Ulivi all’italiano epoca Ufo

Il secondo round del campionato riservato alle moto da cross vintage va in archivio sulla pista di Fermo
Comunicato stampa FXAction 03.05.2021

Fermo – Sole e caldo nella seconda prova del campionato italiano epoca Ufo 2021. Sulla pista del Monterosato di Fermo, gestita dal moto club Ippogrifo, sono di scena le vecchie signore del motocross per l’appuntamento che segue la memorabile apertura di stagione a Maggiora, svoltasi in concomitanza con la Euro vintage motocross cup.

Oltre 200 i piloti iscritti nelle 19 tradizionali categorie del campionato italiano epoca. A partire dalla prova di Fermo, infatti, si torna a gareggiare seguendo il solco già tracciato del torneo nazionale, senza le classi Evo e Queen, che prendevano punti solo per la Euro vintage cup.

 

 

 

Emanuele Carosi

Pista tecnica e impegnativa quella del Monterosato, che, nonostante il lavoro di preparazione a misura delle moto d’epoca effettuato dal moto club, mette a dura prova piloti e mezzi. Ma alla fine per tutti vale la soddisfazione di essersi divertiti su un tracciato di alto livello, un altro di quelli che hanno scritto la storia del motocross italiano e mondiale.

Tra i vincitori di giornata, si distinguono Emanuele Carosi (Honda – Scintilla) e Franco Ulivi (Honda – Adventures), gli unici a conquistare il successo in due diverse categorie. Carosi la spunta nella D2 e nella E3, mentre Ulivi porta a casa la D3 e la E4.

 

Podio F2

Gli altri vincitori sono Livio Fioroni (Suzuki – Centro Italia) nella A1, Maurizio Pezzaglia (CZ – Garlaschese) nella A2, Marco Graziani (Maico – Intimiano Natale Noseda) nella A3, Gommino (Aspes – Baglioni) nella B1, Gianluca Gallingani (Villa – A.M. Modenese) nella B2, Valter Chiappa (Maico – Gorlese Mario Colombo) nella C, Massimo Saglimbeni (Suzuki – Porta Nuova) nella D1, Alessandro Orbati (Villa – A.M. Aretina) nella E1, Graziano Gardini (Suzuki – Ravenna) nella E2, Alberto Ferrari (Suzuki – Gorlese Mario Colombo) nella E5, Paolo Guido Bregalanti (TGM – Bergamo) nella F1, Massimo Pesce (TM – Baglioni) nella F2, Marco Volpe (Suzuki – Pedemontano ) nella G1, Nicolas Tumini (Yamaha – MP Racing) nella G2 ed Enzo Quarin (CZ – Mmvv Grado) nel Gruppo 4.

Presente anche a Fermo Max Giusti (KTM – Milani), che in queste zone ha le sue origini di famiglia e proprio con le gare al Monterosato ha scoperto la passione per il motocross. L’attore viene chiamato sul podio per ricevere un omaggio dallo staff del moto club Ippogrifo e dal sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro, mentre in gara conclude all’ottavo posto nella categoria D2.

 

Gian Luca Gallingani

Il campionato italiano motocross Epoca Ufo si prende ora un mese di pausa. Il prossimo appuntamento è in programma il 5 e 6 giugno a Partanna, in Sicilia.

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO
FXACTIONMAGAZINE

CLASSIFICHE

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy