clip image028 clip image030

logo fmi

Il Supermarecross continua a Fiumicino

partenzaDopo l’ottimo esordio di Rosolina, domenica 24 la seconda prova degli Internazionali d’Italia su sabbia fa tappa a Maccarese

Comunicato stampa FXAction 20.02.2019

Domenica 24 febbraio gli Internazionali d’Italia su sabbia, campionato intitolato alla memoria di Gaetano Di Stefano, approderanno a Maccarese, località balneare del comune di Fiumicino, a due passi dallo scalo aeroportuale di Roma. La gara sarà organizzata dal motoclub Milani, storico sodalizio della Capitale, attivo da quasi 70 anni.

Dopo la partenza di Rosolina Mare, il Supermarecross si ritrova sul mar Tirreno con i piloti a caccia di conferme o riscatti, a seconda delle prestazioni della settimana scorsa.

Nella MX1 il campione in carica Giovanni Bertuccelli (Honda – Pardi) cerca il successo, dopo la seconda posizione di Rosolina. A mettergli i bastoni tra le ruote proveranno i due piloti di casa: Alessandro Lentini (Husqvarna – Valturano) e Gianluca Di Marziantonio (KTM – Dmx Motorsport).

 

furbetta

 

La MX2 si preannuncia ancora molto equilibrata. Joakin Furbetta (Husqvarna – Dmx Motorsport), secondo la settimana scorsa, parte come favorito. Ma ci saranno Matteo Del Coco (KTM – La Rocca), Antonio Mancuso (TM – Berbenno) ed Emilio Scuteri (KTM – Celestini) pronti a inserirsi nella lotta per la vittoria.

Nella classe 125 ci saranno oltre 20 piloti a movimentare la situazione. La tabella rossa della 125, Raffaele Giuzio (KTM – Cairatese), cerca la fuga in vetta alla classifica, che partirebbe bissando il successo di Rosolina.

partenza125

 

 

 

 

 

mastronardi

 

 

 

 

 

 

 

Tanti iscritti anche nel minicross. Il romano Valerio Lata (KTM – Tuscia Racing) vuole sfruttare la gara di casa per ripetere la doppietta di Rosolina. Giovanni Lippolis (KTM – Fermignanese) e Giorgia Blasigh (Husqvarna – 2b Racing) sono altri due sicuri candidati alla vittoria.

Il Supermare quadcross arriva a Maccarese garantendo il suo solito apporto di emozioni e spettacolo. Il talentuoso Patrick Turrini (Yamaha – Gf Racer) ha dominato la gara inaugurale, ma il campione in carica Simone Mastronardi (Yamaha – Piccirilli) è in cerca di riscatto dopo le sfortune di Rosolina. Attenzione anche a Paolo Galizzi (Yamaha – Gf Racer), altro giovane emergente.

  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy