clip image028 clip image030

logo fmi

Quad e sidecarcross, atto secondo a Chiusdino

7b72ec6c d163 442b 884d f495a5f8ada0In tre a caccia della tabella rossa di Patrick Turrini. Nei sidecar di nuovo in gara gli svizzeri Heinzer-Betschart
Comunicato stampa FXAction 07.08.2020

Chiusdino (SI) – La trasferta più meridionale del campionato italiano quadcross e sidecarcross by 24MX 2020 è alle porte. I piloti dei mezzi a tre e quattro ruote fanno rotta verso Chiusdino, nelle splendide colline senesi, per il secondo appuntamento del torneo tricolore, in programma domenica 9 agosto.

Gli uomini del moto club Edo racing mx team si stanno dando un gran daffare per approntare al meglio la pista, che non a caso è chiusa già da alcuni giorni per consentire la preparazione dell’impianto per l’importante evento. Insieme alla gara di quad e sidecar, infatti, Chiusdino ospiterà anche la seconda selettiva area Centro per il campionato italiano motocross Rider-Expert.

 

4036869c cf53 4b53 8f23 3f44685668fe

Patrick Turrini - Ph. Giorgio Prot

Per quanto riguarda i quad, tutti gli occhi sono puntati su Patrick Turrini (Yamaha – Gf Racer). Il ligure campione in carica ha vinto le tre manche della gara inaugurale di Trofarello e si presenta in Toscana già con un buon margine di 14 punti di vantaggio su Andrea Cesari (Yamaha – Tity & Amarenas) e 19 su Paolo Galizzi (Yamaha – Gf Racer), dominatore della prima parte di stagione prima del lockdown.

Disperata, invece, la situazione di Simone Mastronardi (Yamaha – Piccirilli), che a Trofarello è stato perseguitato dalle rotture meccaniche e non ha raccolto nemmeno un punto. A questo punto, al romano non resta che provare a vincere tutte le gare e sperare in un miracolo.

 3cfc3c39 0e58 4552 9785 951daab26c2a

Andrea Cesari - Ph. Ruggero Visigalli

Nella Sport il capoclassifica è Marco Barbagli (Yamaha – Castelfiorentino), che a Chiusdino corre praticamente in casa e quindi parte per allungare ulteriormente il vantaggio su Leonardo Cazzulo (Yamaha - Piccirilli) e il compagno di sodalizio Paolo Pucci (Rotax – Castelfiorentino).

Giochi apertissimi nella Veteran, dove un solo punto divide Rodolfo Salustri (KTM – Monaco) da Davide Gigli (Yamaha – Garfagnana). E attenzione anche ad Alessandro Fontanazzi (Kawasaki – Tity & Amarenas), sempre capace di colpi a sorpresa.

 c63e8334 b50d 458f 936e e58325e1f2cb

Heinzer-Betschart - Ph. Giorgio Prot

Nella Junior comanda la ragazzina terribile Marta Gerotti (TM – Gf Racer), ma Andrea Zucca (TM – Gf Racer) cerca riscatto dopo le sfortune di Trofarello. In testa alla Trofeo, invece, c’è Umberto Caronna (Rotax – Castelfiorentino).

La gara dei sidecar vedrà un rimescolamento importante delle carte, dovuto soprattutto alle defezioni dei due equipaggi italiani più veloci a Trofarello: Pozzi-Ceresa, out per infortunio di Ceresa, e Compalati-Chopin, fuori per problemi organizzativi.

 6cf5b66e 702e 49f3 8f69 add3038fc5f7

Lasagna-Lasagna - Ph. Ruggero Visigalli

Assenti anche i campioni del mondo Bax-Musset, wild card nella gara inaugurale, la lotta per la vittoria sarà ristretta con ogni probabilità agli svizzeri Heinzer-Betschart (KTM) e i campioni italiani in carica Lasagna-Lasagna (Motor’s club Panicale), che comunque sapranno mettere in mostra le evoluzioni del sidecarcross ai massimi livelli.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy