clip image028 clip image030

logo fmi

Ivo Lasagna mattatore a Città di Castello

lasagnaIl perugino vince tra i sidecar in coppia col fratello Ivan e sfiora il successo nella Rider Mx1. Festeggiano anche Turrini, Dolce, Pacini, Angelici e Giordano

 
Comunicato stampa FXAction 31.03.2019

Città di Castello - Il campionato italiano quad, sidecar e motocross Rider-Expert si è aperto a Città di Castello in una calda giornata di sole, che ha attirato tanti spettatori allo splendido crossdromo “Ceccarini”, preparato con grande cura dal moto club Baglioni.

Protagonista indiscusso della domenica è stato l’idolo locale Ivo Lasagna, che si è schierato in gara sia nel sidecarcross, specialità di cui detiene il titolo italiano con il fratello Ivan, sia nella categoria Rider Mx1 di motocross. In entrambe le discipline il pilota perugino ha regalato spettacolo, svettando in cima alle classifiche.

Nei sidecar Lasagna - Lasagna (WMC Zabel – Panicale) hanno portato a casa la vittoria in entrambe le manche senza grossa fatica, dimostrando tutta la loro superiorità. Ottime prove per i portacolori del sodalizio ospitante Bernardini – Pasqui (KTM – Baglioni) e Mattoni – Mencaroni (EML Kawasaki – Baglioni) rispettivamente secondi e terzi assoluti.

 

Grande spettacolo tra i quad, che hanno sperimentato con successo la formula del cancelletto unificato. A prevalere è stato Patrick Turrini (Yamaha – Gf Racer), che, dopo aver conquistato il titolo Supermare quadcross, si è confermato in gran forma anche sul terreno duro di Città di Castello. In ripresa è apparso il campione uscente, Simone Mastronardi (Yamaha – Piccirilli), due volte secondo, mentre Paolo Galizzi (Yamaha – Gf Racer) ha portato a casa due terzi posti.

La Expert Mx1 ha visto il prepotente ritorno in vetta di piloti che da qualche anno non recitavano più ruoli di primo piano nei campionati nazionali. Nicola Dolce (KTM – Esanatoglia) si è aggiudicato l’assoluta con un secondo e un primo di manche; piazzamenti invertiti e argento di giornata per Fabio Torsiello (Yamaha – Fast Cross), altra vecchia conoscenza del cross italiano. Terzo assoluto Luca Pedica (Husqvarna – Scintilla), che ha corso nonostante una mano infortunata.

 
 

Nella Rider Mx1 Federico Angelici (Honda – Tnt) ha vinto la giornata, approfittando anche della penalizzazione comminata nella prima manche con la prova fonometrica a Ivo Lasagna (Honda – Panicale), comunque secondo assoluto. Grande battaglia per il terzo gradino del podio, con Gabriele Soverchia (TM – Marchetti) a spuntarla.

Micol Pacini (Yamaha – Team Fix) ha dominato la Expert Mx2 fin dalle prove del sabato, portando a casa una doppietta perentoria. Bravo Leonardo Lazzeri (Kawasaki – Aretina) a limitare i danni con due secondi posti e sudatissimo terzo gradino del podio, strappato proprio all’ultimo giro, per Flavio Capuccini (KTM – Tuscia Racing).

La Rider Mx2 ha visto il dominio assoluto di Antonio Giordano (KTM – Cerbone), che ha rifilato distacchi abissali a tutti gli inseguitori con la sua piccola 125. Dietro di lui è stata bagarre totale dal primo all’ultimo giro, con continui scambi di posizioni. Alla fine il secondo posto assoluto è andato a Manuel Baruffa (Honda – Panicale), regolare con un secondo e un terzo posto di manche, mentre Arsenio Fausti (TM – Fagioli) ha acciuffato il podio soprattutto grazie alla seconda posizione di gara-2.

 
 

Archiviata la tappa inaugurale a Città di Castello, il campionato quad, sidecar e motocross Rider-Expert tornerà in scena il 27 e 28 aprile a Fermo.

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO 
FXACTIONMAGAZINE

CLASSIFICHE

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy