clip image028 clip image030

logo fmi

A Faenza tornano i quad e i sidecar


Ph.Reportfab

 
Comunicato stampa FXAction 30.05.2018

La truppa di FXAction fa tappa per la seconda volta stagionale al “Monte Coralli” di Faenza. Dopo la gara del campionato Senior e Femminile di fine marzo, il crossdromo ravennate domenica 3 giugno sarà teatro anche della seconda prova del campionato italiano quadcross e sidecarcross, a cui è abbinato il tricolore motocross riservato alle categorie Expert e Rider. Organizzazione, naturalmente, affidata al moto club Monte Coralli.

La gara dei sidecar si preannuncia molto interessante, con l’equipaggio Pozzi-Walti (Husqvarna – Gardone Riviera) che vuole confermare il successo netto della gara inaugurale, ottenuto davanti ai fratelli Lasagna (KTM – Panicale). A dar filo dai torcere ai capiclassifica ci saranno, però, i campioni italiani uscenti, Compalati-Ravera (WSP Zabel – La Guardia), assenti a Cingoli ma pronti a dare spettacolo a Faenza.

Quella ravennate sarà una gara importante anche per Simone Mastronardi (Yamaha – Piccirilli). Il pilota romano, fresco campione del Supermare quadcross, vuole riscattare la sfortunatissima prova inaugurale, in cui fu bersagliato dai problemi meccanici. Suo obiettivo principale è il capoclassifica virtuale Nicola Ciceri (Yamaha –Tity & Amarenas), che a Cingoli arrivò dietro solo agli ospiti inglesi Walker e Graham.


Massimiliano Moro Ph.Reportfab


Lasagna - Lasagna

Grande attenzione a Patrick Turrini (Yamaha – Tity & Amarenas), capolista della Sport e velocissimo anche nel confronto a livello assoluto, e ad altri giovani interessanti come Nicolò Roagna (Yamaha - Tity & Amarenas) e Paolo Galizzi (TM – Gf Racer).

Nella categoria Veteran dei quad si assisterà molto probabilmente a una rivincita tra Davide Gigli (KTM – Garfagnana), Rodolfo Salustri ( KTM – Monaco) e Roberto Casalini (KTM – Empoli Racing). Insieme a loro correranno anche i giovanissimi della Junior, capeggiati da Massimiliano Moro (Yamaha – Piccirilli).

Per quanto riguarda il campionato motocross Expert e Rider, la situazione dopo la prima prova vede in testa Alessio Zaccaro (Honda – Inossidabili Terni) nella Expert MX1, Federico D’Attilio (Suzuki – Fast Energy) nella Rider MX1, Tommaso Algati (Honda – Over Competition) nella Expert MX2 e Alessio Polidori (Husqvarna – Baglioni) nella Rider MX2.

Tuttavia i valori in campo potrebbero cambiare radicalmente: se a Cingoli partivano avvantaggiati i piloti umbri e marchigiani, a Faenza ci sarà una foltissima schiera di romagnoli a caccia di gloria sulla loro pista di casa. Fare previsioni sui possibili protagonisti, quindi, è davvero difficile.


Alessio Polidori Ph.Reportfab


Federico D'Attilio

 

Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CLASSIFICHE
  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy