clip image028 clip image030

logo fmi

L'equipaggio Lasagna - Mencaroni si aggiudicano il Sidecarcross di Città di Castello

Si è aperta il 2 aprile a Città di Castello la stagione agonistica 2017 dei Campionati Italiani FMI Quadcross e Sidecarcross inizialmente in un bel clima primaverile che ha poi lasciato il posto a fine giornata ad un tempo minaccioso che ha fatto temere per il peggio. Per fortuna sono cadute solo poche gocce d’acqua proprio durante la premiazione mentre le gare si sono svolte regolarmente su una bella pista allestita in modo perfetto dal Moto Club E. Baglioni. Ospite d'onore per tutta la giornata il Presidente della FMI, Giovanni Copioli che ha seguito con curiosità ed interesse tutte le gare in pista. 

La molta curiosità che ruotava intorno al nuovo regolamento FMI per il quadcross è stata pienamente soddisfatta e la gara si è rivelata davvero interessante ed avvincente, grazie proprio alla manche Supercampione già collaudata, con successo, nel motocross e che, anche nel caso del quadcross, ha contribuito a vivacizzare non poco l'inizio Campionato. 

Giornata strepitosa per Andrea Cesari Jr. (Yamaha) che ha letteralmente dominato la classe Elite e rientra a casa con una splendida tripletta: tre vittorie superbe nonostante il pilota bresciano fosse reduce da una convalescenza di soli 20 giorni dopo l’operazione agli avambracci, e quindi senza allenamento e preparazione specifica. Cesari però, a testa bassa e con grande determinazione, ha stupito tutti dominando le tre manche dall’inizio alla fine.
Alle sue spalle l’avversario di sempre, Simone Mastronardi (Yamaha) che ha provato ad attaccare per tutta Gara 1, soccombendo poi allo strapotere di Cesari. Lo stesso è accaduto anche in Gara 2 dove il romano è anzi stato costretto ad una difficile rimonta e infine nella manche Supercampione. Terza piazza assoluta per Amerigo Ventura (Yamaha) velocissimo, che ha dovuto battagliare un po’ con Mario Cinotti (Can Am) in Gara 2 ma è riuscito a conquistarsi alla fine il terzo gradino del podio di giornata, alle spalle di Mastronardi, secondo.
Nella categoria Sport, affollata da giovani piloti, vittoria assoluta per Nicolò Roagna (Yamaha) che ha saputo tenere testa a due avversari di prim'ordine, Gregorio Ciceri su Yamaha e Majcol Porracin (Kawasaki), rispettivamente secondo e terzo. Bella la gara di Paolo Galizzi (Can Am) che chiude quarto per un solo punto, che lo priva della soddisfazione del podio, e ottima performance anche per Patrick Turrini (Yamaha) e Arturo Adorisio (Can Am) a pari punti a fine giornata.

Pochi i piloti al via della Veteran ma questo non ha impedito agli Over 40 di regalare una gran bella battaglia in pista. Rodolfo Salustri (Ktm) vinceva le due manche conquistando così la vittoria assoluta di giornata, mentre Alessandro Fontanazzi su Suzuki si piazzava secondo nonostante la sua ottima prestazione nella manche Supercampione chiusa davanti a Salustri. Ottima terza posizione assoluta per Davide Gigli (Ktm) campione 2016 che coglie così il suo primo podio 2017.
Nei giovanissimi della categoria JF250 gran bella gara culminata nella vittoria assoluta per Mattia Venturini (Can Am) che riporta due secche vittorie di manche davanti a Massimiliano Moro (Yamaha) al debutto e bravissimo secondo assoluto. Terza piazza per Filippo Goria (Ktm). Nel Trofeo Assoluto la spunta Samuele Fiora (Yamaha) che batte nell'ordine Alessandro Savone (Can Am) e Lorenzo Alfaroli (Ktm).

Dieci gli equipaggi in gara per la prima prova del Campionato FMI Sidecarcoss dove la spuntano i piloti di casa Ivo Lasagna e Davide Mencaroni secondi in Gara 1 e vincitori di Gara 2. I campioni italiani 2016, Zeno Compalati e Lamuel Ravera, vincitori in Gara 1 sono poi incappati, nella seconda manche, in un guasto meccanico alla ruota posteriore, mentre erano al comando, che li ha costretti a rientrare nell’area meccanici per una riparazione volante che gli ha però fatto perdere diverse posizioni. Terza posizione assoluta per l’equipaggio composto da Hotmar Pozzi e Pietro Passantino che ha sostituito in questa gara Marco Ceresa: i due si sono ritrovati coinvolti in Gara 1 in una caduta di gruppo, in cima al salitone della partenza, fortunatamente risolta senza problemi gravi per nessuno, e hanno dovuto poi recuperare regalando al pubblico una manche incandescente conclusa con un eccezionale terzo posto. Ottime le gare anche di Bernardini-Radicchi e Mattoni–Corsini. 
Rientra nel Campionato, e lo fa con una prova di grande stile, uno dei piloti storici del Sidecarcross, e cioè Pietro Lasagna che in coppia con Fabio Carizia, il suo passeggero, si è piazzato settimo assoluto di giornata tra gli applausi del pubblico di casa.

Prossimo appuntamento il 28 maggio in Toscana, a Santa Rita (GR).

Testo di Elisabetta Caracciolo per FXAction - Ph.Courtesy Francolino - Giammetta

TUTTE LE CLASSIFICHE 2017
Segui il motocross di FXAction su twitter @fxactionmag
  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy