clip image028 clip image030

logo fmi

Fantastico Senior

campioni2014Dopo un sabato sera e la mattinata di domenica trascorsi sotto la pioggia, condizione questa che ha messo seriamente in discussione la disputa dell’ultimo ritrovo con il Campionato Italiano Senior, il sole è poi uscito facendo festa assieme ai nuovi Campioni Italiani Senior della specialità che sono: Tiziano Peverieri (MX1) e Pierluigi Bandini (MX2) nella Veteran Over 40; Giuseppe Canella (MX1) e Adriano Piunti (MX2) nella Super Veteran Over 48; Felice Compagnone e Francesca Nocera rispettivamente nella 125 e Femminile.

Grandi sforzi, ancora una volta, ed ingente lavoro che alla fine ha premiato gli uomini del Moto Club Galaello con una manifestazione pienamente riuscita. La pioggia scesa copiosa già dal sabato sera ha rovinato parzialmente la festa organizzata per l’occasione da FX Action, poi è arrivata anche nelle prime ore del mattino di domenica facendo preoccupare un po’ tutti. Gli uomini del sodalizio hanno lavorato duramente per mettere i piloti di gareggiare al meglio della condizione. Questi hanno atteso le ore 10:00 per scendere in pista, decisione ottimamente scaturita dal Race Director che ha deciso di spostare l’apertura del tracciato per permettere i lavori di ripristino ed attendere che il tempo migliorasse. Operazione premiata dal clima che si è reso sempre più caldo anche per l’uscita del sole che poi ha tenuto compagnia per tutta la giornata. Dunque manifestazione parzialmente rimaneggiata nelle fasi mattutine delle prove cronometrate ma poi il programma è stato pienamente rispettato con tutte le manche che si sono disputare regolarmente.

 

Parziale attesa, dunque, per quelli che erano ancora i titoli da assegnare dopo le conferme anticipate di Compagnone e Piunti già campioni in anticipo. Infatti, già alla fine della prima frazione della Veteran ecco la conferma in anticipo di un altro Campione della MX1: Tiziano Peverieri. Il marchigiano, in gara 1, ha subito rotto gli indugi partendo con l’hole shot e se n’è andato indisturbato, solo per un paio di giri ha dovuto dare strada a Pioppo che ha cercato di impensierirlo, poi una scivolata del pilota numero 737 ha dato via libera a Peverieri che ha concluso il tempo a disposizione guidando sempre al comando. All’arrivo lo attendeva uno stuolo di accompagnatori con la maglietta celebrativa e qui è scesa anche qualche lacrimuccia di gioia. Onore al merito! In gara 2 ancora una partenza fulminea per il neo campione che sul finire di manche ha dato strada ad uno scatenato Occhiolini che dopo il secondo posto di gara 1, con questa vittoria, si è aggiudicato l’assoluta di giornata conquistando anche il secondo posto nella classifica finale di campionato. Sempre nella Veteran si doveva assegnare il titolo della MX2 che vedeva Lombardo davanti a Bandini. Prima manche con il toscano in leggera défaillance in confronto a Lombardo che chiude 5°, mentre Bandini è 9°. Gara 2 con colpo di scena: Bandini non parte benissimo, tant’è che alla prima tornata transita nono ma ad avere la peggio è Lombardo che rimane intruppato in cima al salitone cadendo a terra, riprende la corsa ma è nelle retrovie, al primo rilevamento cronometrico è 20°. A Bandini segnalano la difficoltà del calabrese così a testa bassa comincia a rimontare portandosi a fine manche addirittura in seconda piazza. Al traguardo gli confermano che è lui il Campione ma ancora non ci crede!

 

La Super Veteran, dopo l’affermazione con una prova d’anticipo per Adriano Piunti nella MX2 che purtroppo oggi non si è neppure presentato (disertando così la premiazione finale), vedeva la lotta per il vertice di classifica della MX1 tra Giuseppe Canella al comando su Catalano con 410 punti. I due partono proprio per primi al via della prima gara e così proseguono per ben sei giri, poi arriva Manlio Giaché che con prepotenza prende il vertice della corsa a due giri dal termine e va a vincere su Canella e Catalano. I punti incamerati dal leader non sono però sufficienti per vedersi assegnare il titolo. Occorre dunque la disputa di gara 2 con la partenza veloce di Giaché che si porta subito al comando inseguito da Canella. I due proseguono con un trenino per tutto il tempo a disposizione e Giuseppe Canella si aggiudica il titolo della Super Veteran, Giaché vince l’assoluta MX1, mentre Carlo Bertoli si aggiudica quella della MX2.

 

Passerella da prim’attore per Felice Compagnone (Husqvarna-Team Action Shop) che non ha tirato i remi in barca, anzi, ha dato spettacolo con due assoli da degno Campione della 125. Felice ha conquistato il suo 12° titolo tricolore in carriera festeggiandolo alla grande. A Gazzane è stata anche la giornata di Stefano Pezzuto (Suzuki-Team RSR) che ha chiuso per ben due volte alle spalle del laziale, guadagnandosi in extremis il terzo gradino del podio di campionato dopo le difficoltà incontrate durante la stagione che gli hanno impedito di raggranellare più punti. Onore al merito anche a Luca Derosa (Husqvarna-Team Action Shop) giunto secondo in campionato, posizione conquistata sin da inizio torneo.

Infine uno sguardo al Campionato Italiano Femminile con la conferma al primo posto di Francesca Nocera (Suzuki-Francy Racing), per lei due nette vittorie anche oggi ma l’attenzione è caduta su Floriana Parrini che si è presentata a Gazzane con un forte trauma al ginocchio rimediato in allenamento. La giovane toscana ha tenuto duro cercando di salvaguardare la seconda posizione in campionato e ci è riuscita. Buone gare anche per Giorgia Giudici (KTM-SRT) e Giorgia Montini (Yamaha-Fonta Racing) giunte alle spalle della Nocera, le due hanno dato spettacolo con duelli ravvicinati e salti mozzafiato. Brave loro ma brave anche tutte le altre ragazze che quest’anno hanno reso interessante la categoria. Per loro passerella finale sul podio con premiazione per tutte le presenti.

 

Stagione dunque che va in archivio positivamente, questo perché grazie ai numeri dei presenti ma anche per voce dei patron della FX Action che con grande professionalità hanno gestito la stagione che li ha visti partecipi per il primo anno, in veste di promoter, di questo torneo.

Al prossimo anno.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy