clip image028 clip image030

logo fmi

L’italiano Senior e Femminile resta in Emilia Romagna

Tutto pronto per la seconda prova a Castel San Pietro Terme. Superata nuovamente la quota dei 200 iscritti 
 
Comunicato stampa FXAction 18.04.2018

Sarà un weekend molto impegnativo per il motocross italiano, quello del 21 e 22 aprile. In concomitanza con la seconda prova del campionato Maxxis Prestige a Ponte a Egola, infatti, la pista di Castel San Pietro Terme ospiterà il round numero 2 del tricolore 125, Femminile e Veteran.

La gara bolognese fa il seguito alla prova del 25 marzo a Faenza, spostando quindi il campionato di pochi chilometri. Anche questa volta è stata superata ampiamente la quota dei 200 iscritti, il che conferma le indicazioni molto positive sulla salute del torneo già emerse nella tappa faentina.

Per FXAction la mole di lavoro è ingente: considerando Ponte a Egola e Castel San Pietro, infatti, il promoter è chiamato a gestire contemporaneamente circa 400 piloti. Un impegno che gratifica il lavoro della società impegnata da anni nella crescita del motocross nazionale, in collaborazione con la FMI.


Elisa Galvagno

A Castel San Pietro saranno in pista tutti i protagonisti della gara di Faenza. A cominciare da Kiara Fontanesi (Yamaha – Fiamme Oro), la cinque volte iridata che vuole portare a casa al più presto l’ennesimo titolo italiano della sua carriera. Proveranno a metterle i bastoni tra le ruote Giorgia Montini (Yamaha – Garda Lake), Floriana Parrini (Honda – Megan Racing) e la giovanissima Elisa Galvagno (Yamaha – Megan Racing).

Nella classe 125 Senior è caccia aperta a Dawid Ciucci (KTM – Fermignanese), dominatore delle due manche di Faenza. Alle sue spalle avevano chiuso il compagno nel team RSR Marco Lolli (KTM – Bonanni) e il veterano Felice Compagnone (KTM – Celestini). Ma i favori della vigilia sono tutti per Emilio Scuteri (KTM – Megan Racing): il calabrese sta lottando al vertice dell’europeo 125 e, dopo aver saltato la gara di Faenza, è atteso al via a Castel San Pietro.


Dawid Ciucci 


Tiziano Peverieri

Gianluca Faccioli corre in casa, essendo tesserato col moto club Castel San Pietro Terme, e sicuramente vorrà sfruttare la pista amica per confermarsi ancora in vetta alla Veteran MX2 con la sua KTM 250 2 tempi. Per Graziano Peverieri (Yamaha – Fagioli) una difficoltà in più, ma il pilota marchigiano è il campione uscente e non si tirerà certo indietro. Suo fratello Tiziano Peverieri (Honda – Fagioli) ha aperto con una vittoria a Faenza e adesso, ristabilitosi pienamente da un infortunio, cercherà di allungare in classifica. Il compito di mettergli i bastoni tra le ruote è affidato principalmente a Massimiliano Riccio (Husqvarna – Varzi), secondo nella gara inaugurale.

Nella Superveteran si riparte dalle vittorie di Fabio Occhiolini (Honda – A. M. Aretina) e Adriano Piunti (Honda – Royal Racing). Attenzione anche a Ivo Furlotti (Honda – Salsomaggiore) e Marco Ravaglia (Suzuki – Sasso Marconi) in MX1; Ubaldo Di Domenicantonio (KTM – Milani) e Paolo Catalano (KTM – Wyss) in MX2.


Fabio Occhiolini

La nuova categoria Master, introdotta quest’anno per gli over 56, è iniziata con grandi battaglie, sia in MX1 che in MX2. Bruno Cavandoli (Yamaha – Parma) e Giuseppe Canella (Honda – Rs 77) hanno lottato alla grande con le 450, mentre Furio Franceschi (Honda – Torre della Meloria) e Norbert Lantschner (Honda – Evergreen) si sono contesi il successo nelle quarto di litro. Si ripeteranno a Castel San Pietro?

Accedendo al portale sigma.federmoto.it nella sezione “Consultazione iscrizioni” è possibile visualizzare l'elenco iscritti di tutte le gare.

 
CLASSIFICHE

Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Foto MXReport

  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy