clip image028 clip image030

logo fmi

Il campionato tricolore motocross Senior e Femmiile arriva in Piemonte, a Paroldo, per la quinta sfida dell'anno. Ingresso gratuito per l'intero fine settimana.

Tre settimane dopo la bella gara di Castiglione del Lago, il Campionato Italiano Motocross Senior e Femminile ritorna in pista per il quinto e terzultimo appuntamento della serie tricolore Senior 2017.
Ad ospitare l’evento in questo fine settimana, 1 e 2 luglio, sarà il crossodromo piemontese La Gamellona di Paroldo, in provincia di Cuneo. L’impianto ha uno sviluppo di 1700 metri, con larghezza minima di 7 metri e 15 salti; nato nel 1984 è stato ammodernato ed ampliato nel 2000 con la costruzione delle palazzine attuali e  servizi come bagni, docce, sala crono e segreteria. sala stampa, torretta panoramica e ancora lavaggi moto, bar e ristorante con terrazza. Dopo un periodo di inattività seguito alla ristrutturazione è stato rivitalizzato da una nuova conduzione ed oggi è un riferimento d'eccellenza nel Nord-Ovest grazie alla dedizione ed all’impegno dei gestori che non hanno tralasciato nulla per rendere il miglior servizio possibile ai motocrossisti di ogni età. La pista è dotata del sistema Safety System per la segnalazione automatica in caso di caduta dei piloti.

Ad organizzare la gara di sabato e domenica sarà il Moto Club Cairo Montenotte, già impegnato da giorni per la migliore preparazione dell’appuntamento, ed a cui va il plauso per la scelta di concedere l’ingresso gratuito agli spettatori per l’intero week-end: una decisione già intrapresa quest’anno da altri organizzatori, finalizzata ad avvicinare un sempre maggiore numero di spettatori, offrendo una allettante occasione anche ai semplici curiosi che potranno appassionarsi alla disciplina del motocross. Ad affiancare il club sarà, come per l'intero campionato, il promoter FXAction.

 

Ed in pista lo spettacolo non mancherà: a tre gare dal termine della stagione sono solo due le classi dove i pretendenti al titolo tricolore hanno già staccato l’ipoteca per la conquista dello scettro finale, mentre in tutte le altre classi la sfida è apertissima e molto combattuta.
I pretendenti al titolo che hanno lanciato la loro rincorsa verso il traguardo stagionale sono Fabio Occhiolini (Honda Marradi), leader della Superveteran MX1 e la quattro volte campione del mondo Kiara Fontanesi (Yamaha GS Fiamme Oro), dominatrice della classifica femminile a punteggio pieno.
Occhiolini gode di un vantaggio di oltre 800 punti su Luigi Santori (KTM Monterosato) che lo insegue dalla seconda posizione; da ricordare che per ogni vittoria di manche sono assegnati 250 punti, 500 nell’intera gara. Nella femminile, invece, dove i punti per la vincitrice di ogni manche sono 25, la capofila Kiara Fontanesi ha un vantaggio di 28 lunghezze sulla seconda in classifica Francesca Nocera (Suzuki) e 40 sulla terza Giorgia Montini (Yamaha).

Confronto aperto e tutto da giocare nella 125, dove a condurre con 1590 punti e Simone Croci (KTM) seguito a 1440 da Felice Compagnone (KTM Moto Racing Rieti). In terza posizione, ancora in lizza, è Yuri Pasqualini (Husqvarna – Bisso Galeto), che di punti ne ha 1184, mentre è sempre più vicino al vertice lo spagnolo con licenza italiana Mahy Villanueva (Yamaha 973 MxSchool), assente al terzo appuntamento causa un infortunio, ma in rapida risalita grazie a due vittorie di manche nell’ultima gara, e proiettato a quota 1103 a ridosso del terzetto leader.
Compatto il trio di testa della MX2 Superveteran, dove comanda Fabrizio Bennati (Honda Marradi) con 994 punti, seguito da Corrado Sallicati  (Honda Cerboni), secondo a quota 691. Il terzo è Norbert Lantschner (Yamaha Evergreen), con 645 punti.
Tre piloti in 500 punti nella Veteran MX1, con Michele Dal Bosco (Yamaha Evergreen) in testa a quota 1820, seguito da Tiziano Peverieri (Honda – A Fagioli) a 1480 e da Michele Tosetto a 1320.
Notevole il vantaggio di Graziano Peverieri (Yamaha – A Fagioli) nella Veteran MX2, che conta su 1160 punti contro i 747 del secondo in classifica Gabriele Fondelli (KTM Marradi), ed i 680 del terzo Andrea Coturri (Kawasaki Pellicorse).

 

  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy