clip image028 clip image030

logo fmi

L’italiano Maxxis Prestige punta verso Castellarano


Simone Furlotti - Foto Giada Pretto

Il tricolore per i piloti Elite e Fast si dirige in Emilia-Romagna. In MX1 Lupino prova a ipotecare il titolo, in MX2 è bagarre totale

 
Comunicato stampa FXAction 21.06.2018


Foto Valentina Cecconi

Il crossdromo comunale “Città di Castellarano - Castellarano Cross Valley” si tira a lucido per il grande appuntamento della quarta prova del campionato italiano Maxxis Prestige. Il moto club Castellarano, con la collaborazione del promoter FXAction e della Federazione Motociclistica Italiana, è pronto a ospitare i migliori piloti dello stivale per un campionato che, di gara in gara, si arricchisce di contenuti tecnici e spettacolari.

Il tracciato castellaranese è disegnato su un fondo duro e argilloso, tipico dell’appennino emiliano. Alterna in maniera equilibrata tratti veloci e zone più tortuose, curve ampie vecchio stile e sezioni ritmiche in chiave moderna. Un mix che metterà senz’altro a dura prova tutti i piloti.


Davide De Bortoli - Foto Redbaz

LA SITUAZIONE
Alessandro Lupino
(Kawasaki – Fiamme Oro) è il più atteso al via. Il campione in carica della MX1 è reduce da una fantastica tripletta a Castiglione del Lago e arriva in Emilia-Romagna, fresco di paternità, con tutte le intenzioni di mettere una seria ipoteca sulla conferma del titolo italiano.

La battaglia è tutta alle sue spalle, con Stefano Pezzuto (Yamaha – Val San Martino) e Davide De Bortoli (Honda – Gaerne) che si contendono la seconda posizione. Possono puntare al podio anche Simone Zecchina (Yamaha – Ceres71), Nicola Recchia (Yamaha – Cerbone) e Simone Croci (KTM – Over Competition), reduce dalla partecipazione alla prova di campionato del mondo a Ottobiano. Altro sicuro protagonista è il leader della categoria Fast, Riccardo Righi (Husqvarna – Megan Racing), che molto spesso s’inserisce tra i migliori in senso assoluto.

Nella classe MX2 la situazione è a dir poco fluida. A Castiglione del Lago Simone Furlotti (Yamaha – Cervellin) è clamorosamente balzato dalla sesta alla prima posizione in classifica, grazie alla vittoria di giornata e alla contemporanea assenza di tutti e cinque i piloti che lo precedevano.

A Castellarano, però, la griglia di partenza si riempie di nuovo, a partire da Michele Cervellin (Yamaha – Fiamme Oro), che si è ormai definitivamente accasato nel team SM Action ed è deciso a riprendersi la tabella rossa. Tornano in azione anche Giuseppe Tropepe (Yamaha – Val San Martino), dopo diverse settimane di stop per infortunio, e Morgan Lesiardo (KTM – Cairatese), apparso in netta ripresa nella gara mondiale di Ottobiano.

Edoardo Bersanelli (Yamaha – Parma) domenica scorsa ha conquistato il primo punto iridato della sua carriera, mentre Andrea Zanotti (Husqvarna – San Marino) è atteso al riscatto dopo un paio di settimane caratterizzate da cadute e problemi. Da segnalare anche il ritorno di Matteo Bonini (KTM – Castellarano), in gara con una 250 2 tempi sulla pista di casa.

Oltre agli stranieri “naturalizzati”, come il canadese Kade Tinkler-Walker (Suzuki – Migliori) e lo spagnolo Mahy Villanueva (KTM – Verolese), a Castellarano arriveranno ospiti provenienti dagli angoli più remoti del mondo: il brasiliano Pedro Henrique Rosa Bueno (Yamaha – Val San Martino), l’australiano Caleb Grothues (Yamaha – team SDM Racing), campione del mondo classe 65 nel 2012, e lo statunitense Kim Savaste (KTM – team Steels Dr Jack), che partecipa al mondiale MX2 ma per l’occasione sarà al via nella MX1.


Andrea Zanotti - Foto Gianfranco Passera

COPERTURA TV
Come tutte le gare del campionato Maxxis Prestige, la giornata di domenica di Castellarano sarà trasmessa interamente in diretta su Automoto TV, sul canale 228 di Sky. In alternativa, gli appassionati potranno seguire tutto il programma in streaming sul canale Youtube FXAction Live e sulla pagina Facebook FXAction.
Questi gli orari delle manche:
Gara 1 MX1 ore 11,00
Gara 1 MX2 ore 11,50
Gara 2 MX1 ore 14,10
Gara 2 MX2 ore 14,55
Finale Supercampione ore 17,00


Riccardo Righi - Foto Giada Pretto

  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy