clip image028 clip image030

logo fmi

A Castiglione del Lago prende il via in questo fine settimana la quarta delle sette prove del tricolore Senior e Femminile (2)

Il Campionato Italiano Motocross Senior e Femminile si appresta a dare il via alla quarta tappa del calendario 2017: ad attendere i protagonisti alla caccia dei ben sette titoli in palio è il Crossodromo Internazionale “Vinicio Rosadi” di Gioiella di Castiglione del Lago, che in questo fine settimana ospiterà la sfida estiva che potrebbe rappresentare per alcune classi del campionato una importante svolta verso la conquista dello scettro tricolore.
La gara, articolata su due giornate, sabato 10 e domenica 11 giugno, è organizzata dal Moto Club Trasimeno “G. Capecchi” con il supporto del promoter FX Action.
La presenza di uno dei più frequentati campionati tricolori – sono attesi oltre 180 piloti iscritti – rappresenta un segnale importante per l’impianto di Gioiella, per il quale è prevista una riqualificazione in tempi brevi anche al fine di poter ospitare in futuro grandi eventi internazionali.

La situazione di campionato vede tra le classi più combattute ed incerte la vivace 125: al momento è in testa il lombardo Simone Croci (KTM) che ha superato in classifica Felice Compagnone (KTM Moto Racing Rieti) dopo il deludente risultato di quest’ultimo nella terza prova di campionato disputata il 20 e 21 maggio a Cremona. Croci, vincitore di due gare in questo inizio campionato, è al comando con 1250 punti, ovvero 140 lunghezze in più di Compagnone che dispone di 1110 punti. Nella bella sfida potrebbe inserirsi anche Yuri Pasqualini (Husqvarna – Bisso Galeto), già a podio nella gara di Cremona e titolare di 904 punti.

Decisamente aperti anche i giochi della Veteran MX1, dove Michele Dal Bosco (Yamaha - Evergreen) comanda a quota 1350 un compatto terzetto che comprende oltre a lui Tiziano Peverieri (Honda – A Fagioli), secondo a 1020, e Michele Tosetto (Husqvarna - Motocross Bovolone) terzo a 1010 punti. 
Stessa situazione si ripete nella Veteran MX2, dove tra il capoclassifica Graziano Peverieri (Yamaha – A Fagioli)  ed il terzo classificato Gabriele Fondelli (KTM - Marradi) si contano poco più di 320 punti. In mezzo, in seconda posizione, c’è Ubaldo Di Domenicantonio (KTM - MIlani) a 306 punti dal primo.
Nella Veteran 300 conduce Sandro Bortolotti  (KTM – Gruppo Sasso Marconi) con un solo punto di vantaggio su Bruno Fumagalli (KTM – P.Mozzanica) e più di 300 sul terzo classificato Giorgio Arzani (KTM – Fast Team).

Distacco ben diverso nella Superveteran MX1, dove il toscano Fabio Occhiolini (Honda - Marradi), vanta un bottino di 1380 punti contro i 772 del più diretto inseguitore Luigi Santori (KTM – Monterosato) ed i 604 di Beppe Canella (Honda - RS77), terzo. Un vantaggio che, considerando i 500 punti assegnati nel complessivo delle due manche di ogni prova, potrebbe portare Occhiolini dopo questa gara di Gioiella decisamente molto vicino al titolo 2017. 
Più frizzante la Superveteran MX2,
dove in un pacchetto di meno di 200 punti sono racchiusi cinque piloti:  a condurre è Fabrizio Bennati (Honda - Marradi), seguito nell’ordine da Corrado Sallicati (Honda Cerboni), Norbert Lantschner, Ivano Longhi e Emanuele Carosi tutti su Yamaha.

Nel Campionato Femminile la protagonista al vertice è la campionessa mondiale Kiara Fontanesi (Yamaha GS Fiamme Oro), che, imbattuta da inizio stagione, è leader del tricolore a punteggio pieno.  
Le sue più vicine inseguitrici sono Francesca Nocera (Suzuki), seconda in classifica, e Giorgia Montini (Yamaha), terza.

 

  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy