Patrick Turrini e i fratelli Lasagna campioni italiani quad e sidecarcross

d4c12c69 fc09 4031 9bfc 16537c4e7918Il successo certificato dopo l’ultima prova di Gattinara. Nelle altre categorie quad titoli a Barbagli, Gigli, Zucca e Carozza
Comunicato stampa FXAction 12.10.2020

Gattinara (VC) – La pista vercellese di Gattinara ha chiuso alla grande la stagione 2020 del campionato italiano quadcross e sidecarcross by 24MX. Il bel lavoro del moto club Gattinara, in collaborazione con FXAction Group e il comitato Fmi Quad, ha permesso di archiviare l’ultimo atto del torneo, con la proclamazione dei nuovi campioni.

Prima delle gare un momento toccante, con il minuto di silenzio in onore della madre di Paolo Galizzi, recentemente scomparsa. Il pilota lombardo, vincitore di due gare della Qx1 quest’anno, non ha preso parte alla prova di Gattinara.

 

 

 

9a32f907 58e3 4f71 bce0 ed713185eb69

I nuovi campioni italiani - ph. Ruggero Visigalli

Senza Galizzi, Patrick Turrini (Yamaha – Gf racer) è partito già matematicamente sicuro del titolo italiano. Il campione in carica si è confermato numero 1 del quadcross nazionale per il secondo anno consecutivo e, per festeggiare, ha vinto nettamente entrambe le manche. Al secondo posto di giornata Amerigo Ventura Montecamozzo (Yamaha –Tity & Amarenas) e terzo il rientrante Mattia Ioli (Yamaha – Mgm).

Come Turrini, anche Ivo e Ivan Lasagna (Motor’s club Panicale) si sono confermati campioni. I fratelli umbri hanno vinto il terzo titolo italiano consecutivo del sidecarcross con due manche attente, concluse al secondo posto assoluto, dietro agli ospiti svizzeri Hoffmann-Strauss. Ma le due batterie sono state piene di emozioni.

 3edd7bd7 49f0 44fa b1bd bcc72a1db943

Partenza sidecarcross - ph. Valter Ribet

In gara-1 Pozzi-Kalin (Gardone Riviera), i principali rivali dei Lasagna per il titolo, non hanno preso il via e hanno perso così ogni chance di giocarsi il campionato. Il riscatto è arrivato in gara-2, vinta nettamente, mentre a ritirarsi sono stati Heinzer-Betschart, vincitori della prima manche. Sul podio di giornata, dietro a Hoffmann-Strauss e Lasagna-Lasagna, ha preso posto un altro equipaggio svizzero: quello formato da Bolliger-Leutwyler.

Nelle altre categorie dei quad, Leonardo Cazzulo (Yamaha – Piccirilli) si è tolto la soddisfazione di vincere l’ultima gara dell’anno della Sport, ma il titolo era già stato conquistato da Marco Barbagli (Rotax – Castelfiorentino) nella scorsa prova di Chieve. Dietro a Cazzulo e Barbagli, sul podio di Gattinara è salito Paolo Pucci (Rotax – Castelfiorentino).

 f5dcc4a2 573c 41ff bb64 c8928df6dd12

Hoffmann-Strauss - ph. Ruggero Visigalli

Davide Gigli (Yamaha – Garfagnana) ha vinto giornata e campionato della Veteran, precedendo a Gattinara Alessandro Savone (Rotax – Empoli racing) e in campionato Rodolfo Salustri (KTM – Monaco). Andrea Zucca (KTM – Gf racer) si è imposto come dominatore della Jf 250 davanti a Simone Chiappone (Yamaha – Gf racer). La coppa Italia del Trofeo è andata a Riccardo Carozza (Suzuki – Piccirilli).

 6747c9ad 9d77 4e2f 8975 b03b01a0db47

Andrea Zucca - ph. Ruggero Visigalli