Supermotard - Grande spettacolo al Motorshow

Stampa

motorshow 4La gara riservata alle Supermotard è stata protagonista nell'area 48 del secondo weekend del Motorshow di Bologna.

Si è iniziato venerdì con una griglia di 17 piloti tanto per rodare pista, situazione che ha visto auto e moto alternarsi per l’intera giornata. Questa prima uscita per i piloti con moto dalle ruote slick ha visto la vittoria di Christian Romano, seconda posizione per Marco Ricci, terza posizione per Alessandro Tognaccini, quarto Pierluigi Valentini.

Sabato 13 per il Trofeo Supermoto 32 i piloti verificati, ottima anche la formula di gara scelta  per questa vetrina della Supermotard con due heat, una LCQ e il Main Event con i migliori 24. Il Main Event con 24 piloti in griglia, davanti alle tribune gremite dell'area 48, ha visto la vittoria di Christian Romano su KTM che ha dominato dal primo all’ultimo giro, seconda posizione per Alessandro Tognaccini, sempre su KTM, che nonostante una tendinite al polso destro è riuscito a dare spettacolo con due ottime prestazioni. Terza posizione per Alessandro Tidda su Yamaha poi nell'ordine Fabio Gazzari e Marco Ricci.

La terza e conclusiva giornata dedicata al Supermotard è iniziata con la "XTREME SUPERMOTARD 2014" che ha visto al via un cast di piloti che solitamente partecipano alle gare internazionali. In gara 1 bella battaglia per le prime posizioni tra Ravaglia, Borella, Monticelli e Schimdt, quest’ultimo autore di numerose scivolate che gli fanno tagliare il traguardo in 11^ piazza. A tre giri dalla fine Occhini passa a condurre e resiste fino alla bandiera a scacchi, alle sue spalle giungono nell'ordine Ravaglia, Borella, Monticelli, D'Addato e Bartolini.

 

Nella seconda gara la vittoria va a Marc Schmidt che impone il suo ritmo fin dall'inizio, nei primi giri in seconda piazza c’è Beltrami che poi perde posizioni finendo ottavo, secondo posto conquistato da Borella, mentre terzo e quarto giungono Monticelli e Sammartin.

Il Main Event anticipa il finale di tutti gli show in programma nell'area 48 e si disputa prima della finalissima del Memorial Bettega. Le tribune sono gremite, questa manche decreterà il vincitore della "XTREME SUPERMOTARD 2014". La partenza dei 16 piloti scatta alle ore 16:00 in punto, si spegne il semaforo con lo scatto fulmineo di Schmidt che comanda per buona parte della gara ma Ravaglia si mette all'inseguimento e prova ad attaccare, vuole vincere davanti al pubblico di casa e nel tratto più difficile dello sterrato sfera l'attacco finale prendendo il comando. I due inanellano giri entusiasmanti, Occhini intanto rimonta, all'ultimo giro Schmidt si incolla alla ruota di Ravaglia che fino alla bandiera a scacchi riesce a contenerlo andando a vincere, coronando così una manche strepitosa.

Christian Ravaglia, pilota del G.S. Fiamme Oro, si è aggiudicato l'edizione 2014 della "XTREME SUPERMOTARD" applaudito dal pubblico, seconda posizione per il pilota svizzero Marc Reiner Schmidt, terzo posto per Andrea Occhini, poi nell'ordine Borella e D'Addato.

 

Tutte le gare sono state trasmesse in TV nello speciale proposto ogni sera alle 23 su SPORTELEVISION. Il Motorshow 2014 si chiude dunque con un bilancio più che positivo, dove il ritorno delle gare dedicate alle moto confermano la grande importanza che questi eventi sanno suscitare sul pubblico che presenzia la kermesse bolognese.

Prossimo appuntamento per FX Action: sabato 20 e domenica 21 dicembre con l'atteso raduno MXRAVE a Ottobiano e Montalbano Jonico.

 

motorshow_1.jpg motorshow_2.jpg motorshow_3.jpg

motorshow_4.jpg

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy