clip image028 clip image030

logo fmi

Il vento non ferma il Supermarecross

Il vento forte che ha caratterizzato la seconda parte della giornata di gara non ha fermato la quarta prova dei Campionato Internazionali d’Italia Supermarecross svoltasi domenica 24 aprile a Policoro: la pista, novecento metri di tracciato bello e tecnico, con area ristoro dislocata a pochi passi presso lo stabilimento balneare La Playa Beach club, ha retto fino in fondo malgrado i disagi arrecati dalle potenti folate. Il programma di gara è stato rispettato grazie alla perfetta preparazione del tracciato, curato in modo meticoloso dal personale di FX ACTION e dai numerosi addetti del Motoclub OVER CROSS .
A fare le spese delle avversità della giornata ventosa sono stati i piloti, notevolmente disturbati dalla sabbia sollevata, e gli addetti al percorso, che hanno dovuto gestire i problemi di recinzioni, bandiere e striscioni, che, malgrado fossero stati posizionati con cura, in alcuni casi non hanno retto alla furia del vento.

LE GARE

junior mnicross editedLa categoria MINICROSS è vissuta fin dalle prove cronometrate, sul duello tra Matteo Vantaggiato (Team Pardi Ktm-McWolf&Fox) e Antonio Giordano (Team Solarys Husqvarna- Mc.Ultracross). Vantaggiato stacca la migliore prestazione crono con Giordano secondo e Antonio Eritano (Team Mephisto Tm- Mc.Cumaricambibike) terzo. Le due manche sono vinte entrambe da Antonio Giordano. Nella prima si impone su Vantaggiato mentre nella seconda si impone su Riolo Carmelo Francesco (Husqvarna-Mc.Brilli Peri). Da sottolineare la caduta in partenza di Vantaggiato che riparte ultimissimo ma taglia il traguardo in quarta posizione dopo una bella rimonta. Giordano vince quindi la categoria 85 Senior con 500 punti davanti a Riolo Carmelo Francesco ed a Eritano Antonio. Vantaggiato fa sua la 85 Junior precedendo Vincenzo Bonaventura (Hobby Motor racing) e Francesco Pio Oppedisano (Paolo Rossi Cina).
Nella classe 125 supremazia assoluta di Matteo Del Coco (Fashionbike Ktm) che si impone in entrambe le manche su Gabriele Oteri (Team SDM-Husqvarna). Infatti, nelle due gare disputate, a cambiare è solo la terza piazza che va ad appannaggio di Michelle Gaballo (la prima) e di Paolo Ricciutelli (la seconda). Pertanto, dato per scontato i primi due posti, il terzo è di Rocciutelli (Pardi Royal Pat) con Gaballo (Fashionbike) quarto. Carmelo Ferla (V. Lantieri) con due quinti posti chiude la TOP FIVE.

dimarziano edited


Passiamo ora alle categorie più grandi, iniziando dalla MX2 con Gianluca Di Marziantonio (Team Celestini Motorshow Ktm-DMX Motorsport) e Antonio Mancuso (Team Srs Honda-McMessina Factory) che si sono divisi equamente le due gare che hanno preceduto la SUPERCAMPIONE (un primo ed un secondo a testa). Poi, nella finalissima, ha avuto la meglio Di Marziantonio perché Mancuso non è riuscito a finire la prova per un problema tecnico. Il terzo gradino del podio è andato a Michele Pierantozzi (M.C Monterosato Team SRS Honda) che ha preceduto nell’ordine: Michael Lombardo (SRT Saccà racing) e Giuseppe Capristo (Maida OffRoad-Suzuki).


maddi editedMarco Maddii torna a casa con la vittoria della MX1. Il pilota toscano del Team Sdm Husqvarna Maddii Academy si è aggiudicato entrambe le manche di categoria davanti a Giovanni Bertuccelli (Pardi Royal Pat Honda) che però lo ha preceduto nella SUPERCAMPIONE. Le due manche non hanno avuto storia. Maddii è andato al comando fin dal primo passaggio mantenendolo fino alla bandiera a scacchi. Da parte sua Bertuccelli ha fatto la medesima cosa nella Supercampione ai danni di Maddii e di Jimmy De Nicola, compagno di squadra di Bertuccelli nel Pardi Royal Pat che è anche terzo nella assoluta della MX1.

Ora il Campionato Internazionali d’Italia Supermarecross avrà una lunga pausa. Si riprenderà infatti il 23 ottobre con la prova di Gioia Tauro, alla quale seguirà una settimana dopo la classicissima prova conclusiva di Taormina.


Testo Adriano Dondi per FXAction

 

Link classifiche

sponsor supermarecross

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy