clip image028 clip image030

logo fmi

Sorprese e conferme al Rider-Expert

startriderSulla pista di Fermo nuove vittorie per Dolce, Pacini e Turrini.
Lasagna, Rastelli e Mattoni-Gualatrucci conquistano invece il primo successo

 
 

Il campionato italiano motocross Rider-Expert conferma la sua spettacolarità e incertezza nella seconda prova stagionale a Fermo.

Sotto la regia del moto club Ippogrifo, i piloti si affrontano su uno dei tracciati più belli e impegnativi d’Italia, con pendenze da capogiro e curve estremamente tecniche, che mettono in risalto le differenti qualità di guida di ogni singolo corridore.

A causa delle condizioni meteo, le manche vengono spalmate su due giorni, con le prime batterie al sabato e le seconde la domenica mattina, per evitare il sopraggiungere dei forti temporali previsti per le ore pomeridiane. Una scelta azzeccatissima, che permette di portare a termine la manifestazione senza alcun problema.

Nicola Dolce (KTM – Esanatoglia) sfrutta la lunga conoscenza della pista di Fermo per confermarsi leader della Expert Mx1. Il marchigiano vince gara-1 e recupera un posto sul podio in gara-2, portando a casa l’assoluta. Vincitore della seconda uscita è Fabio Torsiello (Yamaha – Fast Cross), che però in apertura non era andato oltre la quarta posizione e quindi è secondo di giornata. Terzo posto per Mattia Giampieri (Yamaha – Fagioli).

 

Insieme a Dolce e Torsiello, l’altro grande protagonista della Mx1 è Ivo Lasagna (Honda – Panicale). L’umbro conquista due secondi posti nelle batterie unificate, chiudendo sempre a pochi metri dalla vittoria, ed è nettamente il migliore della Rider. Tuttavia Federico Angelici (Honda – Tnt), secondo assoluto, mantiene ancora la tabella rossa di categoria per una manciata di punti. Andrea Casettari (Kawasaki – Fermignanese) completa il podio.

Nonostante un problema tecnico alla vigilia della gara lo costringa a correre con una moto in prestito, Micol Pacini (Suzuki – Team Fix) è ancora nettamente il più forte della Expert Mx2. Alle sue spalle si conferma Leonardo Lazzeri (Kawasaki – Aretina), con Simone Bazzarello (Honda – Cassanese) terzo.

La Rider Mx2 si svolge nel segno di Daniele Rastelli (Yamaha – I Guerrieri), assente a Città di Castello ma dominatore della gara fermana. Con due terze piazze, Alessandro Mei (Yamaha – Fermignanese) è secondo assoluto e passa in testa alla classifica di campionato, complici l’assenza di Antonio Giordano e la giornata poco brillante di Manuel Baruffa. Tommaso Cardinali (Suzuki – Racing Imolese) è terzo di giornata.

 
 

Grandi duelli, come da pronostico, tra Patrick Turrini (Yamaha – Gf Racer) e Simone Mastronardi (Yamaha – Piccirilli) nelle gare riservate ai quad. I due rivali combattono a strettissimo contatto in entrambe le manche, ma alla fine è sempre Turrini a prevalere. Paolo Galizzi (Yamaha – Gf Racer) è più staccato al terzo posto.

Nei sidecar arriva il risultato a sorpresa. Mattoni-Gualatrucci (WSP Zabel – Baglioni) approfittano del ritiro in gara-2 di Lasagna-Lasagna e vanno a conquistare la loro prima vittoria. Mattoni-Mencaroni (EML Kawasaki – Baglioni) combattono fino alla fine, ma devono arrendersi, mentre Bernardini-Pasqui (KTM – Baglioni) sciupano la grande occasione di vincere con una caduta in gara-2.

 

A fine giornata soddisfazione per tutti i piloti e per lo staff di FXAction, che porta a termine con successo un weekend particolarmente impegnativo, nel quale si svolgevano in concomitanza la gara di Fermo e la selettiva di campionato europeo a Gazzane di Preseglie.

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO 
FXACTIONMAGAZINE

CLASSIFICHE
  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy