clip image028 clip image030

logo fmi

Challenge YZ, Manuel Ulivi comanda prima di Gioiella

Manuel Ulivi Ph.Dalila Cherubin

Alla vigilia della terza prova, il portacolori del Maurizio Cattai guida la classifica del monomarca di motocross riservato ai piloti Yamaha

 
Comunicato stampa FXAction 17.05.2018

Il Challenge YZ Yamaha prosegue di pari passo con il campionato italiano Maxxis Prestige. Il monomarca, organizzato da Yamaha Italia all’interno del calendario tricolore in collaborazione con il promoter FXAction, si è rinnovato dopo gli ottimi risultati dell’edizione 2017 e sta offrendo un’occasione importante a molti piloti.
Il Challenge, infatti, mette in palio 2200 euro, suddivisi in 1000 euro per il primo classificato, 700 per il secondo e 500 per il terzo.
In ossequio all’introduzione del nuovo ranking federale di classificazione dei piloti, il Challenge YZ Yamaha ha modificato il suo regolamento: ammessi a partecipare sono i conduttori con licenza Fast, con una classifica che unifica le categorie MX1 e MX2 in base al tempo di gara e i giri percorsi nelle diverse batterie. Prevalenza, ovviamente, a chi si qualifica nel gruppo A.
Dopo le prime due gare di Pietramurata e Ponte a Egola, il campionato ha osservato uno stop imprevisto, con l’annullamento della prova di Savignano sul Panaro causa maltempo. Ci si ritroverà, dunque, a Castiglione del Lago, il 26 e 27 maggio, per quello che a tutti gli effetti sarà il round numero 3.
Manuel Ulivi (Maurizio Cattai) arriverà in Umbria da capoclassifica, con tre vittorie su quattro manche disputate. Staccato di appena 5 punti c’è Felix Vaja (Berbenno), vincitore a Pietramurata a pari punti con Ulivi e terzo a Ponte a Egola.
Per il gradino più basso del podio è battaglia tra Ismaele Guarise (Monselice) e Thomas Berto (Gaerne), divisi da un solo punto, mentre al quinto posto c’è Andrea Vendruscolo (Rt 973 Mx School). Kevin Cristino (Major Motor) si era piazzato tra i primi a Pietramurata, ma l’assenza a Ponte a Egola lo ha fatto scivolare in ottava posizione in classifica.
#adventure


Mirco Raspanti Ph.Dalila Cherubin


Niccolò Folli Ph.Dalila Cherubin


Ph.Adriano Dondi

 
CLASSIFICHE

Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Terza prova dell’italiano Maxxis Prestige a Savignano sul Panaro


Morgan Lesiardo - Photo Massimo Bruzzese

Sabato e domenica si rinnova l’appuntamento con il tricolore per i piloti Elite e Fast. Guidano le classifiche Lupino (MX1) e Cervellin (MX2).

 
Comunicato stampa FXAction 02.05.2018

È l’Emilia-Romagna la regione deputata a ospitare la terza prova del campionato italiano Maxxis Prestige di motocross. Il meglio del fuoristrada tassellato azzurro si ritrova sulla pista “Il Pianello” di Savignano sul Panaro, per continuare la caccia ai titoli tricolori.

La pista modenese negli ultimi anni è diventata uno degli impianti di riferimento del motocross nazionale, grazie alla gestione del moto club Migliori. Il sodalizio ha operato con grande impegno sulla struttura, facendo in modo che potesse arrivare al top della scena nazionale: oltre che di un tracciato bello e divertente, infatti, Savignano dispone anche di tutti i migliori servizi disponibili su un impianto di motocross.


Photo MXReport

LA SITUAZIONE

Dopo la gara del 22 aprile a Ponte a Egola, le classifiche di campionato provvisorie vedono in testa i due piloti che avevano conquistato il titolo già nel 2017.

Alessandro Lupino (Kawasaki – Fiamme Oro) ha allungato sensibilmente al vertice della MX1, sfruttando l’assenza per infortunio di Milko Potisek e la giornata poco brillante di Stefano Pezzuto (Yamaha – Val San Martino). Quest’ultimo occupa il secondo posto in classifica, ma, più che ad attaccare Lupino, deve pensare a guardarsi le spalle da Davide De Bortoli (Honda – Gaerne), autore di una grande prova a Ponte a Egola e risalito prepotentemente in classifica.

Michele Cervellin (Honda – Fiamme Oro) sta vivendo un periodo di forma eccezionale. Lo testimoniano la tripletta ottenuta a Ponte a Egola e il podio sfiorato nell’ultima prova di campionato del mondo, in Russia. L’alfiere del team Martin ha scalzato Giuseppe Tropepe (Yamaha – Val San Martino) dalla testa della classifica per pochi punti, mentre al terzo posto, più staccato, c’è Morgan Lesiardo (KTM – Cairatese). Molto atteso anche Simone Furlotti (Yamaha – Migliori), che sta ritrovando la forma e può sfruttare la conoscenza della pista di casa per piazzare la zampata vincente.

Nella categoria Fast MX1, il favoritissimo Riccardo Righi (Husqvarna – Megan Racing) ha già preso il largo, dimostrandosi in grado di competere con i migliori della Elite. Più accesa la lotta per il secondo posto tra Tomas Ragadini (Honda – Parini), Francesco Muratori (KTM – Over Competition) e Stefano Terraneo (KTM – Quattro T).

La speranza siciliana Andrea Adamo (Honda – Pardi) conduce la Fast MX2, ma Manuel Ulivi (Yamaha – Maurizio Cattai) e Michael Mercandino (TM – Granozzo con Monticello) non sono per nulla distanti.

ORARI TV

Le gare di Savignano sul Panaro saranno trasmesse in diretta su Automoto TV (canale 148 di Sky) e sulle piattaforme social di FXAction: il canale Youtube FXAction Live e la pagina Facebook FXAction.

Questi gli orari:

  • MX2 gara 1 ore 10:50
  • MX1 gara 1 ore 11:40
  • MX2 gara 2 ore 14:00
  • MX1 gara 2 ore 14:45
  • Supercampione ore 16:45


Riccardo Righi - Photo MXReport


Andrea Adamo - Photo MXReport


Alessandro Lupino - Photo Alex Piantanida

 
CLASSIFICHE

Tricolore Maxxis Prestige a Ponte a Egola, ci sono anche Chiodi e Philippaerts


Alessandro Lupino - Foto Alex Piantanida

Sabato e domenica il secondo round dell’italiano motocross Prestige si svolge in Toscana. Lupino e Tropepe cercano di bissare il successo di Pietramurata, grande attesa per i due ex-iridati.
 
Comunicato stampa FXAction 17.04.2018


Foto Alex Piantanida

Dopo oltre un mese di attesa, torna in azione il campionato italiano motocross Maxxis Prestige. Il 21 e 22 aprile l’appuntamento è al crossdromo “Santa Barbara” di Ponte a Egola.

La pista pisana, gestita dal moto club Pellicorse, unisce il fascino di un tracciato di antica concezione (in passato teatro anche di prove di campionato del mondo) alla comodità delle strutture all’avanguardia, oggi indispensabili per ospitare eventi di alto livello.


David Philippaerts - Foto MXReport

LA SITUAZIONE

La gara inaugurale del campionato, disputata a inizio marzo a Pietramurata, ci consegna una situazione di classifica con due leader a caccia di conferme.

Alessandro Lupino (Kawasaki – Fiamme Oro) era riuscito a vincere l’assoluta della MX1, nonostante un paio di errori lo avessero costretto a faticose rimonte. Ora, dopo un altro mese di gare mondiali, il poliziotto viterbese sembra aver raggiunto la condizione ottimale e a Ponte a Egola si presenta deciso a rafforzare il suo primato in classifica.

Alle spalle di Lupino ci sono due piloti stranieri: lo spagnolo Josè Butron (KTM – Marchetti Racing) e il francese Milko Potisek (Yamaha – Ceres71). Quest’ultimo, però, sarà fuori per infortunio almeno fino a giugno e quindi ha perso ogni possibilità di giocarsi il campionato.

Attenzione anche a Stefano Pezzuto (Yamaha – Val San Martino), che a Pietramurata aveva stupito tutti vincendo la finale Supercampione, e a Simone Zecchina (Yamaha – Ceres71), sempre capace di improvvisi lampi di classe.

La gara di Ponte a Egola vedrà il ritorno in via eccezionale di due grandi campioni. David Philippaerts (Yamaha – Gorlese) e Alessio “Chicco” Chiodi (Honda – Galaello) hanno ormai concluso la loro attività di piloti professionisti, ma sono ancora molto attivi nell’ambiente del motocross, visto anche l’impegno nella crescita di giovani talenti, e quindi continuano ad allenarsi con una certa costanza. Rivederli dietro al cancello sarà un’occasione per tributare loro l’ennesimo applauso e anche per imparare qualche piccolo trucco del mestiere.


Chicco Chiodi - Foto Dalila Cherubin

In MX2 la tabella rossa appartiene a Giuseppe Tropepe (Yamaha – Val San Martino), protagonista di una fantastica prestazione a Pietramurata e caricato anche dal podio conquistato nell’ultima prova di campionato europeo, in Portogallo.

Il calabrese è seguito in classifica da Davide Cislaghi (KTM – Cairatese), chiamato a confermare le indicazioni di crescita mostrate in Trentino. Per Morgan Lesiardo (KTM – Maggiora Motocross), invece, la gara di Ponte a Egola potrebbe portare quel buon risultato che servirebbe, dopo un inizio di mondiale abbastanza sofferto.

Il favorito della vigilia, però, è Michele Cervellin (Honda – Fiamme Oro), che a Pietramurata aveva corso in difesa a causa di un infortunio al ginocchio e adesso, dopo aver recuperato la forma fisica, è pronto per lanciarsi all’assalto della leadership.

Debutto stagionale nel campionato Maxxis Prestige per un altro dei piloti di punta del motocross italiano: Simone Furlotti (Yamaha – Migliori), costretto a saltare la prima prova per problemi fisici.

Tra le partecipazioni straniere, si segnala quella di Roan van de Moosdijk, diciottenne olandese della Yamaha impegnato nel campionato europeo MX2.


Giuseppe Tropepe - Foto Alex Piantanida

NUOVA COPERTURA TELEVISIVA

A partire dalla tappa di Ponte a Egola, il campionato italiano Maxxis Prestige godrà di una nuova copertura televisiva. Le gare andranno in onda su Automoto TV (canale 148 del pacchetto base di Sky), con gli orari delle dirette e delle differite che verranno comunicati dal canale nei giorni immediatamente precedenti ogni singolo evento.

Per gli amanti dello streaming, sarà possibile vedere tutte le gare in diretta sul canale Youtube FXAction Live e sulla pagina Facebook FXAction.

Prossimo appuntamento con il campionato Senior, Femminile e Veteran il 29 aprile a San Severino Marche.

Per verificare gli iscritti nelle varie categorie di tutte le manifestazioni, è sufficiente accedere al nuovo portale sigma.federmoto.it, nella sezione “Consultazione iscrizioni”.

 
CLASSIFICHE

Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Campionato Italiano Prestige sbarca su AUTOMOTOTV SKY 148

 
 
FXAction 16.04.2018

Il palinsesto di AutomotoTV, canale tematico integralmente dedicato al mondo dei motori in tutte le sue declinazioni, presente al nr. 148 del pacchetto base Sky, si arricchisce di un altro prodotto di prestigio.

Grazie all'accordo stipulato nei giorni scorsi con Fx Action, storico organizzatore di competizioni offroad del panorama italiano, AutomotoTV a partire dalla prossima gara in programma il weekend 21 e 22 aprile a Ponte a Egola, trasmetterà in diretta il Campionato Italiano Motocross Prestige.

L'offerta televisiva verrà completata con almeno 3 differite delle gare che verranno trasmesse nella settimana immediatamente successiva allo svolgimento delle stesse, dedicando allo spettacolo del motocross italiano circa nove ore di programmazione per ogni gara.

Il Campionato Italiano Motocross Prestige è la competizione di livello più elevato nel panorama delle ruote tassellate a livello nazionale. Vi partecipano i team più importanti e numerosi piloti nazionali ed internazionali di alto livello.

Il campionato si svolge in sette prove dal 11 marzo al 23 settembre nei crossodromi più prestigiosi.

Di seguito il calendario completo:

  • 10-11/03/2018 PIETRAMURATA
  • 21-22/04/2018 PONTE A EGOLA
  • 05-06/05/2018 SAVIGNANO SUL PANARO
  • 26-27/05/2018 CASTIGLIONE DEL LAGO
  • 23-24/06/2018 CASTELLARANO
  • 08-09/09/2018 MALPENSA
  • 22-23/09/2018 CITTA' DI CASTELLO

L'accordo stipulato tra AutomotoTV e Fx Action, prevede inoltre la messa in onda del Trofeo delle Regioni, tradizionale e spettacolare appuntamento di fine stagione che quest'anno sarà in programma il weekend del 14 ottobre a FRANCIACORTA.

Nei giorni immediatamente successivi ogni singola gara verranno comunicati gli orari delle dirette ed il programma delle differite della settimana successiva

 
  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy