clip image028 clip image030

logo fmi

Torna la festa di MxRave

La settima edizione dell’evento di fine stagione è in programma domenica a Lido di Camaiore

 
Comunicato stampa FXAction 12.12.2018

Mancano ormai pochissimi giorni alla settima edizione di MxRave, l’evento di fine stagione ideato qualche anno fa da FXAction e diventato oggi appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati, piloti e addetti ai lavori dell'offroad italiano.

Quest’anno MxRave si disputerà domenica 16 dicembre e farà ritorno in Versilia, a Lido di Camaiore, in località Magazzeno.

L'organizzazione della giornata Hobby Sport è a cura dell'associazione motociclistica Perla del Tirreno, che, in collaborazione con il promoter FXAction, ha preparato un programma ricco e divertente: niente gare, solo prove libere e diverse possibilità di cimentarsi all’interno di un’area fantastica.

L’organizzazione ha approntato tre diversi tracciati: un fettucciato per moto moderne, un fettucciato per moto d'epoca e un fettucciato per minicross. Le piste saranno aperte dalle 9 alle 17. Per partecipare è obbligatorio essere in possesso di regolare licenza FMI o tessera FMI con annesso certificato di visita medica.

Come da tradizione, FXAction ha previsto alle 11,30 l'assegnazione degli Awards 2018. Cinque i premiati di quest’annotutti con una motivazione ben precisa.

Andrea Larini per il gran gesto di sportività e fair play compiuto durante una gara di auto, in cui si è fermato per soccorrere il pilota Baldan, rimasto coinvolto in un incidente. 

Flavio Cavallini come imprenditore toscano di successo nella produzione di parti speciali in fibra di carbonio per il motociclismo. La sua azienda si è affermata negli anni come una vera eccellenza del settore. 

Dante Badiali per aver fondato e rappresentato la onlus Riders 4 Riders, associazione istituita nel 2010 da appassionati e piloti delle due ruote con la finalità di raccogliere fondi per i centauri gravemente infortunati e di sostenere la ricerca per la cura delle lesioni spinali e midollari. 

Antonio Musicò per la passione e il coraggio di aver rilanciato una gara storica: l'Enduro di Messina.

Il dottor Michel Mallard per la professionalità e la determinazione con cui ha svolto gli interventi di soccorso ai piloti sui campi di gara.

 

Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

I campioni italiani premiati all'EICMA


Il presidente FMI Giovanni Copioli consegna il riconoscimento a Roberto Bianchini

Grande festa con i vincitori dei titoli nazionali al salone della moto di Milano.
Riconoscimento anche per FXAction

 
Comunicato stampa FXAction 11.11.2018

Una cerimonia sentita e partecipata. Venerdì 9 novembre a Milano, nell’ambito del salone della moto Eicma, i campioni nazionali di motocross sono stati premiati tutti insieme dalla Federazione Motociclistica Italiana.
Dalla leggenda vivente Tony Cairoli ai piccoli del minicross, passando per i veterani, le ragazze e gli specialisti della sabbia del Supermarecross, tutti hanno ricevuto la medaglia che ha sancito i loro successi, consegnando definitivamente agli archivi la stagione 2018.
Presenti tutti i vertici federali, partendo dal presidente Giovanni Copioli e i due vicepresidenti, Vittorio Angela e Giovanni Bartolucci. Non potevano mancare il coordinatore nazionale del settore Motocross, Andrea Barbieri, e il selezionatore delle squadre nazionali italiane, Thomas Traversini, che è stato premiato più volte per gli ottimi risultati conseguiti dalle rappresentative azzurre nelle varie gare a squadre.
Un premio anche per FXAction. Il presidente Copioli ha voluto omaggiare con una targa Roberto Bianchini, chiamato in rappresentanza della società promotrice dei campionati italiani, per il lavoro svolto nella stagione 2018. Un riconoscimento particolarmente apprezzato, che Bianchini ha voluto dedicare e condividere con tutti i suoi collaboratori.

Premiazione Elite mx1

Premiazione Femminile

Premiazione Veteran mx1

Premiazione Master MX2

Manuel Ulivi vince il Challenge YZ Yamaha


Manuel Ulivi #127 - Foto Dalila Cherubin

Nella finale di EICMA il pilota piemontese batte Vendruscolo e conquista il monomarca Yamaha

 
Comunicato stampa FXAction 10.11.2018
 

È Manuel Ulivi il campione 2018 del Challenge YZ. Il pilota del motoclub Maurizio Cattai ha festeggiato la vittoria a Eicma, il salone della moto di Milano, dove ieri si sono disputate le finali del trofeo corso nell’ambito del campionato italiano Maxxis Prestige.

Ulivi ha conquistato due terzi posti, dimostrando grande carattere e velocità, visto che in entrambe le manche si è dovuto prodigare in rimonte furiose dopo partenze nelle retrovie. Il pilota piemontese ha preceduto il rivale Andrea Vendruscolo (Rs 973), che si presentava a Eicma staccato di 16 punti in classifica e non è riuscito nell’impresa di rimontare.

Con questi risultati, Ulivi si è portato a casa il premio di 1000 euro riservato al vincitore del Challenge. Al secondo posto si è piazzato Vendruscolo e al terzo Nicolò Folli (Parma).

La vittoria a Milano è andata all’ospite d’onore Stefano Dami (Maurizio Cattai), veterano con lunghi trascorsi a livello internazionale, dominatore di entrambe le manche. Dietro a Dami si è piazzato sempre Nicholas Gipponi (LC Racing).

Il Challenge YZ era aperto a tutti i piloti Yamaha della categoria Fast. Il montepremi complessivo di 2200 euro si divideva in 1000 euro per il primo, 700 per il secondo e 500 per il terzo classificato.


Manuel Ulivi - Foto Dalila Cherubin

 
CLASSIFICHE

Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
condividi su facebook
condividi su twitter
invia ad un amico
www.fxactionmagazine.it

www.fxaction.it
  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy